Erbacce nelle aiuole e alberi da curare: il Comune avvia interventi di manutenzione a Sant'Anna

Sopralluogo dell'assessore ai lavori pubblici Galasso per verificare le condizioni degli alberi piantumati qualche tempo fa nel quartiere: alcuni esemplari "in sofferenza" saranno monitorati ed eventualmente sostituiti

Sopralluogo a Sant'Anna, questa mattina, per l'assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso che accompagnato dai tecnici del settore Giardini ha verificato le condizioni degli alberi piantumati tempo fa, anche in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini.

I 103 carrubi - fanno sapere da Palazzo di Città - sono quasi tutti in buone condizioni dopo aver superato il secondo inverno caratterizzato da gelate e basse temperature. Soltanto una decina di esemplari mostrano segni di sofferenza, pertanto riceveranno le cure adeguate per una pronta ripresa e resteranno sotto osservazione fino al termine dell’estate, in attesa di un segnale positivo, come spesso accade in questa stagione. Solo in autunno si valuterà l’eventuale sostituzione di alberi irrimediabilmente seccati con nuovi esemplari della stessa specie.

I giardinieri comunali, intanto, hanno cominciato a effettuare interventi di pulizia e sfalcio nelle conchette realizzate in corrispondenza dei carrubi, liberando gli alberi dalle erbe infestanti.

Queste lavorazioni procederanno nei prossimi giorni e interesseranno anche gli alberi spostati nell’ambito dei lavori di via Sparano dai vasconi di piazza Umberto.Questi ultimi si presentano in buone condizioni: soltanto 3 resteranno sotto osservazione nei prossimi mesi, poiché ad oggi non presentano ancora segni di rigoglimento vegetativo. Anche in questo caso, partiranno a breve le operazioni pulizia alla base degli alberi e di aratura del terreno circostante.

Entro dieci giorni, e per tutti i mesi estivi, tutte le piante saranno irrigate periodicamente grazie all’impiego di un’autobotte comunale, attraverso apposito servizio che viene ripetuto ogni anno.

“Oggi ho voluto rendermi conto di persona della situazione della vegetazione a Sant’Anna - ha commentato Giuseppe Galasso - e in linea di massima i carrubi sono tutti in buone condizioni, eccetto una decina di piante che sembrano aver sofferto le gelate dello scorso inverno. I giardinieri torneranno nei prossimi giorni per rifinire e completare gli interventi, così come sta accadendo su tutto il territorio comunale. Siamo soddisfatti anche perché l’espianto e il successivo trapianto dei 19 alberi che un tempo si trovavano in piazza Umberto, sono per la quasi totalità ben  riusciti, poiché 16 dei 19 presentano segni evidenti di attecchimento a due anni dal loro espianto e rimpianto. Nell’eventualità in cui nei prossimi mesi qualche carrubo non dovesse presentare segnali di ripresa, procederemo con la sostituzione. Tutto questo nelle more dell’avvio dell’accordo quadro per la manutenzione del verde (avviso dell’importo complessivo annuale di 900mila euro), aggiudicato e che partirà a breve. Presumibilmente già la prossima settimana alcuni interventi saranno avviati in via d’urgenza, soprattutto nelle zone periferiche proprio al fine di salvaguardare alberi e piante dal rischio di incendi”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Getta mobili e ingombranti per la strada, scoperto grazie ai cittadini della zona: multato 'sporcaccione' al Libertà

  • Cronaca

    Caos Palagiustizia, il sopralluogo dei penalisti nel palazzo ex Telecom: "Giustizia ancora frammentata"

  • Sport

    SSC Bari: la gara di Marsala anticipata di mezz'ora. Abbonamenti: c'è tempo fino al 28

  • Attualità

    Voglia di spaccare tutto? Nel Barese la prima 'rage room' del Sud Italia: "Mezz'ora di distruzione liberatoria"

I più letti della settimana

  • Auto fuori strada sulla provinciale 231: morti due giovani, gravi altri due amici

  • Scoppia incendio in un negozio a Carrassi: fumo per strada e traffico in tilt

  • Libertà, rissa in strada in via Crispi: arrivano polizia e carabinieri

  • Lascia l'auto al Park&Ride, al ritorno non la ritrova: furto nel parcheggio di Largo 2 Giugno

  • In casa 200mila euro in contanti: sequestrato 'tesoretto' ai familiari del boss

  • Voglia di spaccare tutto? Nel Barese la prima 'rage room' del Sud Italia: "Mezz'ora di distruzione liberatoria"

Torna su
BariToday è in caricamento