Alimenti scaduti e avariati, maxi sequestro in un capannone industriale: due denunce

Operazione della Guardia di Finanza. I beni sarebbero finiti sul mercato pugliese

Generi alimentari scaduti o in stato di decomposizione, possibile bottino di furto. Il ritrovamento in un capannone nella zona industriale di Capurso, nel Barese, appartenente ad una ditta che commercializza prodotti alimentari.

I Finanzieri del Gruppo Bari hanno così scoperto che responsabili dell’impresa commerciale rimuovevano dalle confezioni della merce scaduta l’originale etichetta che tracciava l’origine del prodotto, sostituendola con etichette proprie, precostituite con apparati informatici e stampanti che si trovavano all’interno dello stesso magazzino.
Beni alimentari che senza l'intervento della Guardia di Finanza nel capannone, risultato in precarie condizioni igienico-sanitarie, avrebbe portato sul mercato pugliese 18.783 chilogrammi di prodotti tra salumi, formaggi, frutta secca e derivati farinacei, nonché di prodotti ittici sotto sale, provento di un furto a danno di una nota catena di distribuzione, oltre ad altri 2.256 pezzi, tra salumi e formaggi in avanzato stato di deterioramento e decomposizione.

foto1-9-10

L’operazione, che ha visto anche l’intervento di personale del S.I.A.V. - Servizio Igiene e Assistenza Veterinaria dell’Asl di Bari, si è conclusa con il sequestro dell’area commerciale e degli alimenti, nonché di tutta l’attrezzatura utilizzata. I due responsabili dell’impresa sono stati denunziati all’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Vento forte e rischio temporali, maltempo in arrivo anche sul Barese

Torna su
BariToday è in caricamento