Prenotare il taxi dallo smartphone con pochi clic: attiva l'app realizzata da due giovani baresi

L'applicazione è scaricabile per sistemi Ios e android e consentirà anche di pagare direttamente con un borsellino virtuale ricaricabile: a idearla, Luca Parisi e Nicola Favia co-titolari della web agency Boostar

Prenotare i taxi con rapidità e pochi clic dal proprio smartphone o dal tablet: è il principio alla base di 'Radio Taxi Bari', l'app scaricabile sui sistemi Ios e Android realizzata da due giovani baresi, Luca Parisi e Nicola Favia co-titolari della web agency Boostar. L'applicazione (rintracciabile su Playstore o Applestore con il nome Taxi Bari) consentirà di effettuare chiamate immediate per richiedere un taxi senza effettuare le classiche telefonate al numero 080 5343333, che resterà comunque funzionante per gli utenti che hanno poca familiarità con la tecnologia. Il tassista più vicino, attraverso la geolocalizzazione, potrà rintracciare con velocità l'utente, il quale potrà indicare l’indirizzo di partenza e di arrivo della corsa per la prenotazione. Sarà attivo anche un 'borsellino' virtuale contente il credito del cliente, ricaricabile con carta di credito o pagamento a mano direttamente in un posteggio taxi preindicato dalla stessa app.

“L’idea è nata una sera - ha esordito Vito Palattella - quando un quindicenne che aveva perso l’autobus mi chiese di accompagnarlo a Valenzano, nonostante non avesse con sé il denaro sufficiente per la corsa. Ovviamente lo accompagnai, e subito dopo pensai che uno strumento più semplice non solo avrebbe fatto preoccupare di meno i suoi genitori, ma soprattutto avrebbe potuto incentivare l’uso del taxi. Con questa app abbiamo fatto sì che i figli possano usufruire persino del credito dei loro genitori. A breve lanceremo anche un sito web che potrà agevolare l’uso dei taxi da parte delle aziende con cui abbiamo stipulato delle convenzioni, e non escludiamo, in futuro, di ricorrere a degli sponsor per coprire delle corse gratuite a vantaggio di chi non può permettersele”. “Su questa nuova app - ha precisato Luca Parisi - si possono richiedere diversi servizi: dall’auto più grande al trasporto degli animali domestici, dall’aria condizionata alla chiamata diretta da parte del tassista più vicino al posto in cui ci si trova, un modo per sentirsi sicuri e avere conferma dall’operatore che materialmente effettuerà la corsa. Ma è possibile anche chiamare automaticamente o effettuare una prenotazione. I tassisti, invece, utilizzano una loro app che gli consente di rispondere alle chiamate e accettare i pagamenti degli utenti. Tra gli strumenti a disposizione, anche la cronologia delle chiamate effettuate e il tariffario della città di Bari”.

“Radio Taxi Bari è stato pensato soprattutto per i giovani che potranno utilizzare la app anche per il trasporto collettivo durante le uscite serali - ha aggiunto l'assessore cittadino al Commercio, Carla Palone -. Tante volte, in questi anni, abbiamo chiesto e trovato la piena collaborazione dei tassisti per promozioni o sconti collettivi in occasione di ricorrenze, concerti ed eventi di vario genere, con l’obiettivo di incentivare l’uso dei taxi, decongestionare le strade della città e garantire la sicurezza degli spostamenti. A Bari manca ancora l’abitudine di scegliere il taxi, un mezzo che invece utilizziamo spesso quando siamo fuori città. Per questo ci è sembrata un’ottima idea questa app, uno strumento facilmente fruibile, utile e quanto mai opportuno per promuoverne l’utilizzo”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Mercato del lunedì tra disagi e affari in calo, l'ipotesi trasferimento prende forma: "A breve incontro con gli operatori"

  • Cronaca

    Voragine in viale Orazio Flacco: operai al lavoro, senso unico alternato per le auto

  • Cronaca

    Semafori intelligenti per altri 81 incroci cittadini: "Tecnologici, funzionali e più resistenti"

  • Attualità

    Le sparano in volto, rendendola cieca: i volontari salvano per strada 'Carabina'

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Bari sotto shock: morto l'ex attaccante biancorosso Philemon Masinga

Torna su
BariToday è in caricamento