Parco Rossani, c'è il progetto definitivo. Decaro: "Restituiamo l'area ai baresi"

Ultimato il lavoro di partecipazione tra le associazioni, i cittadini e lo studio di progettazione Fuksas. Costerà 1,7 milioni. Bando di gara probabilmente già a settembre

Trentamila metri quadri di parco, 170 nuovi alberi, un campo polifunzionale e uno skate park: il Comune ha presentato, ufficialmente il progetto definitivo del parco urbano che sorgerà nell'area dell'ex Caserma Rossani, recependo le osservazioni del comitato di associazioni per la condivisione partecipata del prospetto realizzato dallo studio Fuksas. Il giardino costerà 1,7 milioni di euro e si snoderà attraverso itinerari 'sinuosi' nell'area compresa tra via De Bellis, via Giulio petroni e Corso Benedetto Croce. Sarà delimitata a sud da un blocco di 3 edifici in linea, due dei quali ospiteranno il Polo Bibliotecario Regionale.

“La Caserma Rossani si apre alla città e ai cittadini - ha dichiarato il sindaco Antonio Decaro -. Un risultato che si deve alla partecipazione attiva e qualificata dei cittadini che hanno chiesto e ottenuto, grazie anche alla disponibilità dello studio Fuksas, che si scegliessero esclusivamente alberi e arbusti nostrani. Un dialogo serrato, quello tra progettisti e cittadini, in cui l’amministrazione comunale ha giocato il ruolo del facilitatore, e che ha portato ad alcune novità essenziali: l’aumento del verde, appunto, l’aumento del numero degli accessi previsti (al termine dei lavori saranno 11) e la scelta di abbattere i muri perimetrali per far sì che la ex Rossani si apra fisicamente alla città e che i cittadini possano condividere questo luogo restituito alla vista e alla vita di tutti i baresi". Il nuovo parco sarà il terzo più grande della città dopo la Pineta di San Francesco e Largo 2 Giugno.

Per la progettazione esecutiva -  ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - dovremo attendere il parere della Soprintendenza, a cui abbiamo già trasmesso l’intero progetto, che dovrebbe arrivare entro la fine del mese di giugno. Subito dopo lo studio incaricato potrà procedere, entro 30 giorni, alla redazione dell’elaborato che ci auguriamo di mandare in gara nel mese di settembre. L’appalto, come previsto dal nuovo codice, sarà integrato con una serie di migliorie, anche queste concordate con i cittadini, per far si che il parco che sarà realizzato sia completo di arredi e servizi accessori”. Il 'cantiere' Rossani vedrà già qualche risultato dopo l'estate: è in corso di completamento l'Urban Center, il primo edificio restaurato, sul lato di Corso Benedetto Croce, attorno al quale si sta procedendo all'abbattimento del muro perimetrale. 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento