Clan Strisciuglio, confermate le condanne per 98 affiliati

La Cassazione ha confermato le le condanne per associazione mafiosa inflitte dalla Corte d'assise d'appello di Bari nell'aprile 2010 nei confronti dei 98 imputati accusati di aver controllato le attività criminali nei rioni Libertà e Carbonara per conto del clan Strisciuglio

Sentenze confermate dalla Cassazione per 98 affiliati del clan Strisciuglio che avevano impugnato le condanne per associazione mafiosa emesse dalla Corte d'assise d'appello di Bari nell'aprile del 2010.

Gli imputati furono arrestati (186 persone in tutto) nel corso di una maxi operazione antimafia avvenuta all'alba del 23 gennaio 2006, infliggendo il primo duro colpo al clan, che fino a quale momento era stato egemone nei quartieri Libertà e Carbonara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condanne più pesanti sono quelle inflitte ai capi del clan:  20 anni per il boss DomenicoStrisciuglio, detto 'Mimmo la Luna' e Nicola D'Ambrogio. Annullata invece la condanna a 18 anni per Giovanni Arciuli, accusato dell'omicidio di Savino Barbetta, compiuto il 23 ottobre 1998. Oltre che per Arciuli la Suprema Corte ha annullato le condanne di altri otto imputati, confermandole per tutti gli altri. Nei confronti di coloro che non sono detenuti, la procura generale di Bari emetterà a breve ordinanze di carcerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento