Criminalità, controlli dei carabinieri nel Barese: due persone in manette

Gli arresti sono avvenuti a Modugno in due diverse operazioni: Preso un sorvegliato speciale 'pizzicato' in violazione degli obblighi e un giovane che deteneva, in una cassaforte in casa, proiettili e materiale per confezionare droga

I Carabinieri hanno arrestato, ieri, a Modugno, due persone in altrettanti interventi, nell'ambito di controlli anticriminalità del Barese: nella prima circostanza è finito in manette un sorvegliato speciale di 37 anni, sorpreso nella propria abitazione in violazione delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione. L'uomo era stato già fermato, in passato, per le stesse violazioni: per questa ragione è stato condotto in carcere.

Nel corso di un altro controllo, invece, i militari hanno arrestato un giovane di 30 anni: nella sua abitazione, in una cassaforte, sono stati rinvenuti 50 proiettili di vario calibro, materiale utile per la pulizia e manutenzione di armi da sparo e materiale per il confezionamento della droga, tra cui 2 bilancini di precisione, numerose bustine in cellophane, taglierino e nastro adesivo. E' stato quindi arrestato per detenzione illegale di munizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Temporali, vento e mare in burrasca: allerta meteo arancione su Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento