Si staccano pezzi di controsoffitto al 'Giulio Cesare', la denuncia degli studenti: "Istituti fatiscenti, inaccettabile"

L'episodio, reso noto dall'Uds, si sarebbe verificato in mattinata, durante l'orario delle lezioni, in un corridoio. L'associazione studentesca richiama l'attenzione sulle condizioni in cui versano molte scuole: "Disagi all'ordine del giorno, mancano investimenti"

Crollano pezzi di pannelli in cartongesso dal controsoffitto di un corridoio al 'Giulio Cesare'. A rendere noto l'episodio, avvenuto al primo piano dell'edificio scolastico, è l'Unione degli Studenti.

"Questa mattina - scrive l'associazione in una nota - si é verificato l'ennesimo crollo presso l'Istituto "Giulio Cesare" durante il regolare orario di svolgimento delle attività didattiche. Da anni, ormai, ci troviamo a registrare - e denunciare alle autorità competenti - numerosissimi casi di edilizia fatiscente degli Istituti di Bari e Provincia".

"A rischio la nostra incolumità"

"È inaccettabile - proseguono i ragazzi -  che gli spazi in cui passiamo tante ore siano ridotti in questo stato mettendo a rischio l'incolumità di noi studenti e studentesse e dei lavoratori e delle lavoratrici. Ciclicamente gli studenti dell'istituto "Giulio Cesare" sono costretti ad affrontare questi problemi strutturali ai quali le Amministrazioni hanno sempre dato una risposta-tampone e non risolutiva del problema alla radice".

crollo calcinacci2-2

"Manca piano di investimenti straordinario"

L'associazione studentesca torna così a sottolineare la necessità di una piano di manutenzione straordinaria per gli edifici scolastici: "In un'area metropolitana in cui sono all'ordine del giorno casi di disagi legati alle strutture scolastiche, l'Amministrazione Metropolitana dovrebbe creare un piano di investimenti straordinario che metta in sicurezza tutti gli Istituti scolastici e non un piano di sola ordinaria manutenzione (laddove avviene) o di risoluzione di alcuni casi specifici. Dopo le nostre mobilitazioni di questo autunno, abbiamo ottenuto un tavolo di interlocuzione con l'Amministrazione cittadina anche su questi temi: chiediamo che il tavolo sia immediatamente convocato ed esteso alle autorità metropolitane e che tramite questo si arrivi ad azioni risolutive delle problematiche denunciate da tempo".
 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento