Incidente a Casamassima: donna investita e uccisa sul cavalcavia per l'Auchan

L'incidente venerdì pomeriggio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna avrebbe improvvisamente attraversato la strada. E' stata subito soccorsa dal suo investitore, ma per lei non c'è stato nulla da fare

Investita e uccisa da un'auto mentre camminava sul cavalcavia che conduce al centro commerciale Auchan di Casamassima. Il tragico incidente è avvenuto venerdì pomeriggio. A perdere la vita una donna georgiana di 53 anni.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica, la donna avrebbe improvvisamente attraversato la strada, venendo travolta dall'auto che sopraggiungeva in quel momento. Il conducente si è subito fermato per prestare soccorso, ma per la donna non c'è stato nulla da fare: è morta poco dopo, sul posto. Sotto shock l'automobilista, che è stato portato in ospedale. La polizia stradale indaga per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Punta Perotti, il Tribunale dà ragione al Comune: no a risarcimento da 52 milioni

    • Cronaca

      Rissa e coltellate al Cara di Palese: quattro persone ferite, due gravi

    • Cronaca

      Camionista denunciato per terrorismo, la Polizia: "Sottoposto a sorveglianza speciale"

    • Cronaca

      "Abusò" di una bambina di 7 anni: condannato bagnino 27enne

    I più letti della settimana

    • Morì dopo una caduta dalla moto a 17 anni, i consulenti della famiglia: "Jasmine non ha responsabilità"

    • Assalti ai bancomat in Francia, sgominata banda di baresi: i nomi degli arrestati

    • Prostituzione minorile allo stadio San Nicola, Decaro conferma: "Indagini in corso"

    • Gratta un 'Miliardario' e vince 500mila euro: jackpot al San Paolo

    • Dalla Puglia in Francia per svaligiare bancomat: sgominata banda di baresi, otto arresti

    • Colpisce con un pugno al volto il vigile che lo aveva fermato, arrestato 47enne

    Torna su
    BariToday è in caricamento