Tir sfonda il guardrail del cavalcavia e rimane sospeso nel vuoto: attimi di panico sulla SS16

L'incidente è avvenuto questa mattina all'altezza dello svincolo per Monopoli. Sul posto è intervenuta la polizia stradale, che ha chiuso la strada al traffico

Foto Fb Rosa Campanella

Momenti di panico questa mattinata sulla strada statale 16, in direzione sud. Un autoarticolato che stava attraversando un cavalcavia è finito in maniera autonoma, per cause ancora da accertare, contro il guardrail all'altezza dell'uscita per Monopoli-Castellana Grotte, sfondandolo. Miracolosamente la sua corsa si è arrestata prima che finisse sulla strada sottostante - la Provinciale che collega Castellana e Monopoli - e una parte del mezzo è rimasta sospesa nel vuoto.

>>> VIDEO: COSI' L'AUTISTA E' RIUSCITO A METTERSI IN SALVO <<<

Sul posto sono intervenute polizia stradale, personale Anas, vigili del Fuoco e un'ambulanza del 118 per prestare soccorso all'autista del mezzo, che non sembrerebbe aver riportato ferite gravi. Pesanti disagi, invece, per gli automobilisti, visto che il tratto della SS16 è stato chiuso al traffico per permettere le operazioni di spostamento del mezzo pesante, creando così lunghe code di mezzi. "Attualmente i veicoli vengono deviati al km 844,100 - precisa l'Anas - in corrispondenza dello svincolo di Monopoli Sud, con rientro al km 844,700 allo svincolo di Monopoli-Castellana Grotte". Traffico sospeso anche sulla strada provinciale sottostante.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento