Riprende il cantiere per riqualificare la pineta di San Luca a Japigia: "Nove mesi di lavori"

Sopralluogo del sindaco Decaro per il riavvio degli interventi, fermi da circa quattro anni. Sbloccata anche la questione del giardino di via Siponto

Il conto alla rovescia, finalmente, può partire: serviranno nove mesi per vedere completata la pineta di San luca, nel quartiere Japigia di Bari, i cui lavori sono bloccati da quattro anni. Il 2018, inoltre, vedrà anche la ripresa dei cantieri per ultimare un altro giardino incompiuto del rione, l'area verde di via Siponto. Sono state sbloccate, infatti, le lungaggini burocratiche che impedivano il riavvio delle opere, ferme in attesa di superare criticità progettuali. I lavori costeranno complessivamente 5,1 milioni di euro nell'ambito del Piano di Recupero Urbano del quartiere: in particolare, la pineta di San Luca, estesa per oltre 15mila mq, vedrà la realizzazione di campi da basket, da bocce e calcetto, oltre a una struttura centrale dove troveranno posto spogliatoi e un punto ristoro.

Cantiere completato per l'estate 2018

L'area è già dotata di numerosi alberi, ragione per cui i lavori non saranno troppo lunghi. L'obiettivo è completare il cantiere entro la fine dell'estate. Durante i lavori, però, sarà comunque accessibile il sentiero che congiunge l'ingresso di via La Pira con quello di via Archimede, utilizzatissimo dai residenti da sempre alle prese con una viabilità poco funzionale per chi va a piedi, che sarà ulteriormente agevolata da un ingresso su via Appulo: "Questo - spiega il sindaco Antonio Decaro, intervenuto per un sopralluogo con i tecnici comunali e la ditta che eseguirà i lavori - è un punto di snodo per il quartiere ma diventerà l'area funzionale di questa zona di Japigia. Se lavoriamo con i soggetti presenti come la parrocchia e il centro famiglie e la scuola credo che riusciremo ad animare questo parco. Una piazza è presidiata se ci sono le persone che la animano. Non possiamo chiedere alle forze dell'ordine di presidiare tutto, è giusto che il quartiere difenda la pineta". I lavori riguarderanno anche una migliore sistemazione delle zone parcheggio adiacenti.

A gennaio gara per piantumazioni in via Caldarola?

Per quanto riguarda via Siponto, invece, si partirà nei prossimi mesi, anche perché sarà necessario effettuare le piantumazioni, aspettando la primavera, periodo decisamente più favorevole. Accanto, su via Corrubia, verrà migliorata anche la viabilità pedonale, senza 'imbottigliare' il quartiere: "Vi sarà - specifica l'assessore Giuseppe Galasso - una sistemazione di aree a parcheggio, rendendo la zona più a misura di pedone. Questi due interventi andranno ad aggiungersi ad altri in programma, che renderanno il 2018 un anno 'green' per la città di Bari". Nei prossimi mesi, restando a Japigia, saranno infatti piantumati gli alberi lungo le rotatorie di via Caldarola e l'area parcheggio adiacente al mercato coperto di via Caduti partigiani, attesi dal termine dei lavori: la gara d'appalto dovrebbe essere bandita già a gennaio,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro nel ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento