Matera, maxi inchiesta sulla sanità: arrestato anche il manager della Asl di Bari Montanaro

Il direttore generale, attualmente commissario in attesa di riconferma, ai domiciliari insieme al responsabile dell'Anticorruzione dell'azienda sanitaria barese, Luigi Fruscio

Coinvolge anche Bari l'inchiesta della procura di Matera che ha portato questa mattina all'esecuzione di 30 provvedimenti cautelari, di cui due arresti in carcere, 20 ai domiciliari (tra questi anche il presidente della Regione Basilicata, Pitella) e otto obblighi dimora. Nell'indagine, relativa a presunte irregolarità in concorsi e forniture nell'azienda sanitaria lucana, sono finiti anche il direttore generale dell’Asl, Bari, Vito Montanaro, e il responsabile dell'anticorruzione della stessa Asl, l'avvocato Luigi Fruscio, sottoposti ai domiciliari.

Le accuse

Il manager della Asl di Bari - attualmente commissario in attesa delle nuove nomine e di una probabile riconferma - sarebbe indagato in relazione ad una presunta irregolarità relativa ad un concorso. I due sono accusati di abuso d'ufficio e rivelazione di segreti d'ufficio. In particolare, secondo quanto emerso dalle indagini, Montanaro si sarebbe rivolto al direttore generale della Asl materana Pietro Quinto, per agevolare il posizionamento "utile" in graduatoria di Luigi Fruscio, nel concorso indetto nel giugno 2017 per un posto da dirigente alla ASM. Secondo gli inquirenti, il buon punteggio in quel modo acquisito avrebbe favorito Fruscio nello "scorrimento della graduatoria con assunzione presso altre aziende sanitarie locali".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ferrovie Sud Est e il crac da 230 milioni: i conti dell'azienda "tessere di un puzzle impazzito"

  • Cronaca

    Pistola giocattolo e passamontagna, si preparava al colpo in farmacia: arrestato 50enne

  • Cronaca

    Gazebo a Bari vecchia, accordo Comune-Soprintendenza sul regolamento: "Ora incontriamo i commercianti"

  • Cronaca

    Lavori notturni per il montaggio della passerella di viale Traiano: da giovedì i primi interventi

I più letti della settimana

  • Chicco è tornato a casa: ritrovato il cagnolino rubato insieme ad un'auto

  • Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare, da domani e fino al 2020 i lavori in Tangenziale: deviazioni a Japigia

  • Violenta rissa per strada armati di ascia e pistola: arrestati sei giovani a Rutigliano

  • L'Università di Bari al top in Italia: giudizio positivo dall'Anvur, "stesso voto della Bocconi"

  • Rutigliano, scoppia rissa in strada: giovane ferito

  • '"Cercasi comparse di origine africana", tre giorni di casting per il nuovo film di Checco Zalone: già 150 partecipanti

Torna su
BariToday è in caricamento