Maxi sequestro di droga al porto, arrestato un cittadino rumeno

Nascosti sotto il carico del suo camion i finanzieri hanno rinvenuto 650 chilogrammi di marijuana suddivisi in 298 panetti. Immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato oltre 6 milioni di euro

Maxi sequestro di droga messo a segno questa mattina dai militari delle Fiamme Gialle nel porto di Bari. A bordo di un camion appena sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia, i finanzieri hanno rinvenuto e sequestrato 650 chilogrammi di marijuana. La droga, suddivisa in 298 panetti, era nascosta sotto il carico trasportato dall'automezzo, all'interno delle paratie laterali. Arrestato il conducente dell'automezzo, un cittadino rumeno di 38 anni.

E' stato proprio l'atteggiamento nervoso dell'uomo nel corso dei controlli di routine alla dogana ad insospettire i militari inducendoli ad effettuare una perquisizione più approfondita dell'automezzo. Immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato alle organizzazioni internazionali circa 6 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

Torna su
BariToday è in caricamento