Mola, ruba pentole e attrezzi agricoli da villetta: in manette 39enne

I carabinieri hanno arrestato un pregiudicato, sorpreso con la refurtiva, prelevata da una casa estiva nelle campagne molesi, successivamente caricata su un furgone. Sulla porta d'ingresso dell'abitaz

I carabinieri hanno arrestato, a Mola di Bari, un pregiudicato 39enne originario di Conversano, accusato di furto aggravato: durante alcuni controlli nelle campagne, i militari, in contrada Pozzo Vivo, hanno avvistato un furgone Fiat Doblò con alla guida un uomo che, resosi conto della loro presenza, ha cambiato immediatamente strada, imboccando una traversa. Il mezzo è stato quindi fermato dai carabinieri e il conducente invitato a scendere: all'interno del veicolo vi erano pentole, tinozze in legno e altri attrezzi agricoli portati via da un'abitazione estiva nelle vicinanze, di proprietà di un settantenne. Dopo alcuni controlli, sono stati notati segni di effrazione sulla porta d'ingresso della villetta, in cui il pregiudicato si era introdotto rubando oggetti e attrezzi, quindi restituiti al legittimo proprietario

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Tamponamento auto-moto in tangenziale, code e disagi per gli automobilisti

    • Cronaca

      Bari celebra la festa della Liberazione: cerimonia al Sacrario, dibattiti e 'Passeggiata antifascista'

    • Cronaca

      Disastro ferroviario Andria-Corato, simulato lo scontro tra i treni per le indagini

    • Sport

      Salernitana-Bari 0-0: reti bianche all'Arechi. Chance sprecata per entrambe le squadre

    I più letti della settimana

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    • Bazar della droga 'protetto' da rilevatore di microspie: quattro persone in manette

    Torna su
    BariToday è in caricamento