Amtab, in arrivo 54 nuovi bus: "Telecamere e tornelli per stanare chi viaggia senza biglietto"

Per l'acquisto dei nuovi mezzi saranno spesi oltre 15 milioni di euro. Decaro: "Rinnoveremo quasi la metà delle vetture che sono attualmente in strada"

I mezzi dell'Amtab sono pronti a rinnovarsi: il Comune sta completando le procedure di acquisto di 54 nuovi autobus per il trasporto pubblico, che costeranno oltre 15 milioni euro, di cui 14.250.000 saranno recuperati dai fondi statali derivanti dal PON Metro, 504mila come contributo regionale e 256mila con fondi di bilancio Amtab. Ieri la commissione esaminatrice incaricata dell’espletamento della gara ha concluso le procedure di apertura delle offerte economiche e, dopo aver validato la documentazione, ha trasmesso al CdA dell’Amtab le procedure per l’aggiudicazione dei quattro lotti. L'approvazione degli atti e la stipula dei contratti di acquisto dovrebbe avvenire martedì prossimo durante la riunione del Consiglio di amministrazione.

Dei 54 nuovi mezzi, 35 autobus urbani avranno una lunghezza di 12 metri - alimentazione a metano -, 13 di 9 metri - a gasolio -, mentre tre saranno snodati e avranno una lunghezza di 18 metri, con alimentazione a metano. Le ultime tre vetture avranno una lunghezza di 12 metri e saranno alimentate sia a gasolio - due bus -, sia a metano (un bus). 

TELECAMERE E TORNELLI - Importanti novità anche sul fronte sicurezza e sulla lotta ai cosiddetti 'portoghesi' (coloro che non acquistano i biglietti di viaggio). Tutti gli autobus saranno dotati di un sistema di videosorveglianza di bordo con quattro telecamere a colori, sistemi automatici di conteggio passeggeri in corrispondenza delle porte centrali e posteriori e di un tornello con dispositivo di controllo, che sarà installato in prossimità della porta anteriore del mezzo.
 
“Abbiamo fatto un passo in avanti in una procedura complessa - spiega il sindaco Decaro - che ci porterà a rinnovare quasi la metà degli autobus che escono ogni giorno per le strade cittadine. La buona notizia è che le economie e i ribassi ricavati da queste procedure potranno essere reinvestiti nella stessa procedura ed essere utilizzati per acquistare altri autobus. Questo significa che nel 2018 il trasporto pubblico urbano potrebbe registrare un significativo miglioramento, nei tempi e nella qualità del servizio”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento