Ponte Asse-Nord Sud, prende forma il pilone. Decaro: "Avanti con i lavori"

Operai al lavoro per montare la struttura che dovrebbe raggiungere l'altezza di 78 metri. Il ponte sarà completato nel 2016. Il sindaco: "Permetterà di risolvere molti problemi di traffico"

Comincia a prendere forma, l'elemento principale e sicuramente più spettacolare del ponte sull'Asse nord sud: è cominciata, da qualche giorno, la fase di assemblaggio del pilone centrale che dovrebbe raggiungere l'altezza di 78 metri. Alla presenza del sindaco Decaro, dell'assessore ai Lavori Pubblici, Galasso e dello staff ingegneristico che si sta occupando dei lavori (realizzati dalla ditta Cimolai di Pordenone), si è svolto un nuovo sopralluogo in attesa del completamento dell'opera, costata circa 26 milioni di euro, prevista per fine 2016.

"Si sta procedendo - ha spiegato Decaro - al montaggio della seconda gamba della struttura che sosterrà il pilone da cui partiranno gli stralli a sostegno del ponte". Nei prossimi giorni, verrà assemblata anche la parte superiore, nella quale sarà montato un impianto di illuminazione: "C'era la necessità - ha proseguito il sindaco - di creare questa struttura sospesa, proprio per scavalcare i fasci di binari ferroviari. Sarà un'opera meravigliosa perché permetterà di risolvere molti problemi di traffico, realizzando anche quanto previsto tanti anni fa da Quaroni nel piano regolatore".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento