Ordine dei giornalisti, pubblicato il bando per il premio Campione

Il premio, nato per ricordare la figura del giornalista barese scomparso nel 2003, è suddiviso in tre sezioni: carta stampata-internet, radiotelevisione-agenzie e fotografia. C'è tempo fino al 31 gennaio per partecipare

C'é tempo sino al 31 gennaio per partecipare alla decima edizione del 'Premio Giornalista di Puglia – Michele Campione'.

Il premio, nato per ricordare la figura del giornalista barese scomparso nel 2003, è suddiviso in tre sezioni: carta stampata-internet,
radiotelevisione-agenzie e fotografia. Ciascuno dei vincitori riceverà un premio di 1.000 euro.

Si può partecipare proponendo al massimo tre articoli, servizi radiotelevisivi e/o fotografie pubblicati nel corso del 2012. La premiazione si terrà il 3 marzo 2013 a Bari nella Sala Consiliare del Comune di Bari alle 10.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il premio è promosso dal Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Puglia, in collaborazione con Regione Puglia, Provincia, Comune di Bari, Università degli studi di Bari, Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Bari-Bitonto e d'intesa con la famiglia Campione.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento