Santo Spirito: tenta rapina in villa, arrestato dai carabinieri

Fermato un 19enne. Si era introdotto nell'abitazione di un imprenditore cercando di rubare tre televisori. E' stato sorpreso dai carabinieri, allertati da una chiamata al 112

Si è introdotto nottetempo nella villa di un imprenditore in via Luisi, a Santo Spirito, impossessandosi di tre televisori, ma è stato sorpreso e arrestato dai carabinieri, intervenuti sul posto dopo una segnalazione al 112. Così è finito in manette con l'accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale un 19enne incensurato del luogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista dei militari il ragazzo ha tentato la fuga, ma dopo una breve colluttazione è stato tratto in arresto. I carabinieri aggrediti hanno riportato lievi ferite giudicate guaribili rispettivamente in 7 e 8 giorni. la refurtiva è stata restituita all'imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento