Parcheggio selvaggio sotto gli occhi del sindaco: a San Girolamo Decaro 'pizzica' automobilista indisciplinato

E' accaduto durante il sopralluogo del primo cittadino per la posa dei nuovi ciottoli sul Lungomare IX Maggio. La foto è stata subito inviata alla Polizia Locale

"Scusi, lei non può parcheggiare sul marciapiede": quando a pronunciare questa frase è il sindaco, un cittadino dovrebbe quantomeno scattare e togliere l'auto dalla sosta vietata. A San Girolamo, invece, qualcuno ha pensato di infischiarsene ed entrare in un locale, scatenando la reazione di Antonio Decaro. Il sindaco non si è scomposto: si è avvicinato alla vettura, ha fatto una foto inviandola immediatamente, come segnalazione, alla Polizia Locale. Il singolare episodio è avvenuto sul Lungomare IX Maggio, durante il sopralluogo del primo cittadino per la posa dei ciottoli che andranno a comporre due spiaggette del nuovo waterfront. Un'imprudenza che costerà, probabilmente, una multa al cittadino incivile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento