Vandali si accaniscono sui cassonetti: bidoni in fiamme al San Paolo

L'episodio, avvenuto in via D'Alesio, denunciato dalla pagina 'La Voce del San Paolo'. La rabbia dei residenti: "Ragazzi che si divertono a deturpare il posto in cui abitano"

Un cassonetto - o forse più, ormai la cenere non permettere di distinguere - completamente distrutto dalle fiamme. La segnalazione arriva dal quartiere San Paolo, via Salvatore D'Alesio. A denunciare l'episodio, con relativa foto, è la pagina Fb del blog 'La voce del San Paolo'.

"Un atto di stupidità senza nessuna ragione", commentano dalla pagina, seguiti da molti residenti che esprimono amarezza per l'episodio."Ragazzi che non hanno niente da fare, e si divertono a deturpare il posto in cui abitano! Ignoranza pura!!! Pura ignoranza", scrive una cittadina, mentre altri evidenziano la mancanza di controlli sul territorio.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Mercato del lunedì tra disagi e affari in calo, l'ipotesi trasferimento prende forma: "A breve incontro con gli operatori"

  • Cronaca

    Voragine in viale Orazio Flacco: operai al lavoro, senso unico alternato per le auto

  • Cronaca

    Semafori intelligenti per altri 81 incroci cittadini: "Tecnologici, funzionali e più resistenti"

  • Attualità

    Le sparano in volto, rendendola cieca: i volontari salvano per strada 'Carabina'

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Bari sotto shock: morto l'ex attaccante biancorosso Philemon Masinga

Torna su
BariToday è in caricamento