Nello scantinato due moto e una pistola rubate: blitz e sequestri al San Paolo

L'arma era stata sottratta da una stazione dei Carabinieri nel Potentino. rinvenuti anche numerosi proiettili, documenti di circolazione, targhe per motocicli e ricetrasmittenti

Le Volanti della Polizia hanno rinvenuto e sequestrato, nel quartiere San Paolo di Bari, una pistola completa di proiettili, nascosta in una nicchia di cemento armato. Il revolver è stato individuato in un seminterrato condominiale di viale dlle Regioni dove erano state collocate due moto rubate, una Kawasaki e uno scooter Honda Sh. 

L'arma rubata da una stazione dei Carabinieri

I successivi controlli degli agenti, hanno consentito di rinvenire l'arma, il cui furto era stato denunciato a ottobre del 2018 da una stazione dei Carabinieri in provincia di Potenza. La pistola era corredata di una scatola con 33 proiettili 387 special. Sequestrate anche tre targhe di moto, documenti di circolazione, d'identità e due carnet d'assegni, il tutto risultato rubato. Requisiti anche dei apparecchi ricetrasmittenti.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sequestro (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento