Spazzino e casalinga con armi e droga nascosti nella casa: arrestati insospettabili a Gravina

In manette, nel corso di altri controlli, anche un altro 69enne incensurato. Nella cassaforte dell'abitazione dei coniugi sono state ritrovate oltre 17mila euro della quale non avrebbero saputo fornire spiegazioni sulla provenienza

Due coniugi di 62 e 55 anni, nonché un 69enne, tutti insospettabili incensurati, sono stati arrestati in due diverse operazioni effettuate dai Carabinieri a Gravina in Puglia, con il sequestro di droga, pistole ed armi. Nella prima circostanza, i militari sono entrati in un appartamento dove vi abitavano il 62enne, operatore ecologico, e la moglie, casalinga: all'interno di un beauty case nel bagno, sono stati rinvenuti tre involucri contenenti complessivamente 85 grammi di cocaina e un panetto di hashish da 100 grammi oltre a vario materiale utile per il peso e confezionamento della sostanza.

Nella cassaforte, ancorata all’interno dell’armadio della camera da letto, in un sacchetto in cellophane, erano occultate 3 pistole cal. 75 detenute illegalmente (una con matricola abrasa, una ritenuta provento di furto ed una non censita sul conto della quale sono in corso ulteriori accertamenti),  nonché 87 cartucce dello stesso calibro e  17.200 euro in contanti di cui i coniugi non sono stati in grado di giustificare il possesso. Essendo quindi arrestati con l'accusa di detenzione di ingenti quantità di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, detenzione illegale e ricettazione di armi

Nell’ambito della stessa operazione, i militari hanno eseguito un’ulteriore perquisizione nell’abitazione di un 69enne del luogo, incensurato, rinvenendo in un locale di pertinenza, 10 panetti di hashish del peso complessivo di 1,3 kg nonché materiale utile per il confezionamento dello stupefacente del quale il pensionato non è stato in grado di fornire valide giustificazioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aggressione dopo il corteo antirazzista al Libertà, sequestrata la sede di Casapound

  • Attualità

    Primi fiocchi di neve nel Barese: la magia della Murgia imbiancata

  • Cronaca

    Le mani del clan Capriati sul porto: chieste 24 condanne

  • Attualità

    Cassa Prestanza del Comune, la protesta dei dipendenti di Palazzo di Città: "Dove sono i nostri soldi?"

I più letti della settimana

  • Finisce con la vettura contro un albero, muore un automobilista. Moglie ricoverata in codice rosso

  • Armi usate per la guerra tra i clan ed estorsioni ai commercianti baresi: 14 persone fermate

  • Guerra tra i clan in città ed estorsioni, blitz dei Carabinieri: i nomi dei 14 fermati

  • Checco Zalone pronto a tornare sul grande schermo: il nuovo film tra immigrazione ed ironia

  • Guerra tra clan baresi per ''controllare" il quartiere Madonnella: 13 persone in manette

  • Padre e figlio uccisi in due agguati al Libertà, otto a processo: chiesti sei ergastoli

Torna su
BariToday è in caricamento