Spaccio e furti, controlli a tappeto dei carabinieri: otto arresti

Due i furti sventati dai militari, intervenuti su segnalazione al 112. Altre persone sono state arrestate o denunciate per violazione degli obblighi di sorveglianza speciale

Quattro persone arrestate per furto, quattro per spaccio, altre sei persone arrestate per violazione degli obblighi: è il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri in città durante il fine settimana.

ARRESTI PER SPACCIO - In via Buozzi, al quartiere San Paolo e a Japigia, in diverse circostanze, i carabinieri hanno arrestato un 57enne, un 31enne e un 29enne e un 25enne, tutti baresi e già noti alle forze dell’Ordine, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sorpresi e bloccati dopo aver ceduto alcune dosi di droga ad altrettanti 'clienti', sono stati perquisiti e trovati in possesso, complessivamente, di 800 grammi di droga (732 di eroina, 48 di cocaina, 23 di marijuana oltre a 100 grammi di sostanza da taglio). Il 57enne, trovato peraltro in possesso di 100 cartucce per pistola di vario calibro, è stato condotto in carcere, mentre gli altri tre sono finiti ai domiciliari.

VIDEO: LA DROGA SEQUESTRATA DAI CARABINIERI

FURTI SVENTATI - In via Melo invece i carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione al 112 fatta da alcuni passanti, hanno sventato il furto di uno scooter 'Scarabeo', arrestando un 37enne e un 32enne baresi. I due, trovati in possesso di arnesi da scasso, sottoposti a sequestro, sono stati collocati ai domiciliari. Altro furto sventato al quartiere Poggiofranco, in via Posca, dove un 50enne e un 28enne baresi sono stati arrestati mentre tentavano di rubare una Fiat Brava.

VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI - In via Brigata Regina, in via Livatino e al quartiere San Paolo, un 32enne, un 39enne e un 31enne sorvegliati speciali di P.S. sono stati arrestati per violazione degli obblighi. Il primo è stato sorpreso in compagnia di pregiudicati mentre gli altri due sorpresi fuori dalle loro abitazioni in orario non consentito. I tre sono stati sottoposti ai domiciliari. In via Archimede, a Japigia, un 35enne del luogo, trovato nel cortile della sua abitazione, è stato arrestato con l’accusa di evasione mentre un 38enne del quartiere Carrassi è finito in carcere in esecuzione di un ordine di carcerazione per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità giudiziaria, e un 24enne sorvegliato speciale del quartiere San Girolamo è finito ai domiciliari in esecuzione di una misura cautelare di aggravamento della misura in atto per reiterate violazione della stessa.

DENUNCE - Dei quaranta soggetti controllati, sottoposti a provvedimenti restrittivi o cautelari, 6 sono stati quelli deferiti in stato di libertà per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità giudiziaria, poiché ai domiciliari sono stati sorpresi in compagnia di persone estranee al loro nucleo familiare. Una denuncia è toccata ad un sorvegliato speciale che ha violato la misura di prevenzione. Per quanto riguarda i controlli relativi alla circolazione stradale,  infine, due sono state le denunce per guida senza patente, 4 i giovani segnalati all’Autorità Amministrativa quali consumatori di droga con il sequestro di ulteriori 10 grammi tra hashish, cocaina e marijuana, un centinaio le persone identificate, una ventina le contravvenzioni al Codice della strada elevate, 2 i motocicli sequestrati  e due autovetture sottoposte a fermo amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • "Sul bus non si fuma" e poi picchiano selvaggiamente l'autista: aggressione su un mezzo Amtab a San Pio

Torna su
BariToday è in caricamento