Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

La nuova ordinanza emessa dal governatore Emiliano: chi entra in Puglia dovrà autosegnalare la propria presenza, dichiarando luogo di provenienza e di soggiorno, e conservare per 30 giorni l'elenco di luoghi visitati e persone incontrate

'Riaprono' i confini delle regioni, e con il via libera agli spostamenti, previsto dalla mezzanotte del 3 giugno, entra in vigore anche la nuova ordinanza della Regione Puglia che prevede l'obbligo di segnalazione per chi entra in Puglia.

L'ordinanza firmata in serata dal governatore Emiliano prevede infatti che, con decorrenza dal 3 giugno 2020, "tutte le persone fisiche che si spostino, si trasferiscano o facciano ingresso, in Puglia, da altre regioni o dall’estero, con mezzi di trasporto pubblici o privati": debbano "segnalare lo spostamento, il trasferimento o l’ingresso mediante compilazione del modello di auto-segnalazione disponibile sul sito istituzionale della Regione Puglia"; indicare il luogo di provenienza ed il comune in cui soggiornano; conservare per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno. Non più previsto invece l'obbligo di quarantena.

Vivamente consigliato l'utilizzo della app 'Immuni', che da domani entrerà in fase sperimentale in Puglia.

Sono esclusi dall'obbligo gli spostamenti per esigenze lavorative, per motivi di salute, per ragioni di assoluta urgenza, nonché il transito e trasporto merci e a tutta la filiera produttiva da e per la Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL TESTO COMPLETO DELL'ORDINANZA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mamma e figlio rischiano di annegare per il mare agitato: militare barese si getta in acqua e li salva

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: addio a Teodosio Barresi, protagonista de LaCapaGira

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Sfrecciano con l'auto sulla Statale 16: nel bagagliaio un monopattino del Comune di Bari, quattro denunciati per furto

  • Quattro nuovi casi di Coronavirus in Puglia: uno è nel Barese. Nessun decesso, scende ancora il numero dei positivi

Torna su
BariToday è in caricamento