Summit "criminale" al San Paolo, irrompono i Carabinieri: preso 29enne, sequestrate due pistole pronte a sparare

Bloccato un giovane già noto alle Forze dell'Ordine: identificate in tutto 12 persone. Accertamenti per identificare le persone fuggite e comprendere il motivo della riunione con disponibilità d'armi da fuoco

Un vero e proprio "summit di natura criminale", secondo i Carabinieri, in corso di svolgimento tra le case popolari di via Candura nel quartiere San Paolo, interrotto dall'irruzione dei militari con il sequestro di due pistole pronte a sparare: in manette è finito un 29enne già noto alle forze dell'ordine. 

Sequestrate due armi con colpo in canna

I Carabinieri sono intervenuti su segnalazione di numerosi cittadini della zona che avevano notato la presenza di un nutrito gruppo di giovani (una quindicina di persone) mentre discutevano animatamente: all'arrivo dei militari alcuni hanno cercato i fuggire. Dodici loro sono stati bloccati ed identificati. Duranet i controlli sono state rinvenute due pistole di provenienza illecita, entrambe con il caricatore inserito e il colpo in canna. Il 29enne, dopo l'arresto, è stato condotto in carcere. Nel frattempo proseguono gli accertamenti per identificare le persone fuggite via e il motivo della riunione con disponibilità d'armi da fuoco.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento