Sul gommone oltre una tonnellata di droga: sequestrato carico da 14 milioni, arrestati due corrieri

Operazione dei carabinieri sulla costa tra il Barese e il Brindisino: due giovani fermati mentre scaricavano dall'imbarcazione l'ingente quantitativo di hashish e marijuana

L'imbarcazione fermata dai carabinieri

La droga, proveniente probabilmente dall'Albania, era approdata sulla costa di Torre Canne a bordo di un gommone di 15 metri, fornito di due potenti motori fuoribordo da 300 cv l’uno. Il carico - oltre una tonnellata fra hashish e marijuana - è stato intercettato e sequestrato dai carabinieri della Compagnia di Monopoli nella serata di venerdì. In manette sono finiti due giovani brindisini, poco più che ventenni e disoccupati, bloccati mentre scaricavano la droga dall'imbarcazione.

I militari, nel corso di un’attività investigativa volta proprio a contrastare l'attività dei trafficanti di droga sulla fascia costiera tra il Barese e il Brindisino, hanno intercettato l'imbarcazione sulla costa di Torre Canne e i due giovani intenti a scaricare la droga. Alla vista dei militari, i due scafisti hanno provato a fuggire azionando il gommone per prendere il largo, ma nella fretta il natante è finito contro gli scogli e i due trafficanti sono stati così bloccati.

VIDEO: IL CARICO SEQUESTRATO DAI CARABINIERI

Le operazioni di recupero della droga sono durate tutta la notte, alla fine i Carabinieri hanno sequestrato 1 tonnellata e mezza di droga fra marijuana e hashish, custoditi all’interno di 80 imballaggi in plastica. Si tratta di un quantitativo eccezionale, il cui valore è stimato in 14 milioni di euro, destinato ad alimentare il mercato della città di Bari, del Sud Barese e della Valle d’Itria.  

I due arrestati sono stati condotti in carcere a Brindisi. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate a capire per quale organizzazione di due lavorassero. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento