Nell'ufficio postale 'multietnico' di via Quarnaro le "letterine a Babbo Natale" in tutte le lingue del mondo

Invitati da Poste Italiane, tramite le Associazioni di volontariato L'Onda Perfetta e culturale Warriors Elite, bambini di diverse nazionalità hanno scritto e affidato i loro desideri ai postini, con il compito di raggiungere più velocemente possibile il Polo Nord

E’ dall’ufficio postale multietnico Bari 2 di via Quarnaro che quest’anno partono le tradizionali “letterine” scritte dai bambini in tutte le lingue del mondo. 

Invitati da Poste Italiane, tramite le Associazioni di volontariato L’Onda Perfetta e culturale Warriors Elite, bambini di diverse nazionalità, accolti da Babbo Natale, hanno scritto e affidato i loro desideri ai postini, con il compito di raggiungere più velocemente possibile il Polo Nord. 

Una festa, quella raccontata da Poste Italiane, che vuole parlare i colori e i valori della multiculturalità in un quartiere dove risiedono molte famiglie e comunità di differenti etnie e paesi. L’iniziativa ha come punto focale l’ufficio postale multietnico, simbolo di integrazione e prossimità al territorio, nel quali i “nuovi italiani” possono dialogare con gli addetti allo sportello nella propria madrelingua per accedere con più facilità a tutti i servizi che semplificano la quotidianità nel risiedere in un nuovo Paese. In particolare, nell’ufficio postale multietnico di via Quarnaro le famiglie possono rivolgersi al personale di sportello che parla le lingue cinese, inglese, spagnolo, francese e albanese. 

Ogni letterina, scritta in qualsiasi lingua del mondo, riceverà a casa la risposta di Babbo Natale insieme ad un piccolo regalino che Poste Italiane invia ai bambini di tutto il Paese, e di ogni Paese. Con la campagna per il Santo Natale Poste Italiane ribadisce, quindi, il suo storico ruolo di primo piano nei processi di integrazione e inclusione sociale ed economica e sottolinea ancora una volta, anche in un mondo digitale, l’importanza e il piacere della scrittura.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Aborto e obiezione di coscienza, no del Consiglio regionale alla proposta per garantire legge 194

  • Cronaca

    Tribunale di via Nazariantz verso lo sgombero per i lavori, il procuratore: "Al 90% chiudiamo e andiamo"

  • Sport

    Bari-Cittadella, parte la vendita dei biglietti ma è caos sul playoff coi veneti

  • Green

    Coste baresi sporche, Greenpeace: "A Pane e Pomodoro oltre la metà dei rifiuti è di polistirolo"

I più letti della settimana

  • Sui banchi dal 20 settembre, la Regione fissa il calendario del nuovo anno scolastico

  • A bordo della Ferrari si scontra con un furgone: incidente mortale a Palo del Colle

  • Un medico del Miulli è il miglior cardiologo d'Italia: Massimo Grimaldi vince i Top Doctor Awards

  • Quattro giorni dedicati al cibo di strada: a parco 2 Giugno torna 'Gnam'

  • Timbrava il cartellino, poi si allontanava dal posto di lavoro: arrestato medico al 'Di Venere'

  • Ragazzina violentata per oltre un anno e mezzo a Bari: due a processo

Torna su
BariToday è in caricamento