Un lago di sporcizia nei bagni di Economia. La denuncia: "Pochi addetti, colpa dei tagli"

La segnalazione dell'associazione 'In Verticale': "Al momento l'organico comprende 5 unità a fronte delle 11 presenti negli anni passati. L'appalto per le pulizie nella Facoltà ammonta a soli 42mila euro".

"Un lago di acqua sporca e schifezze" nei bagni della Facoltà di Economia dell'Università di Bari, in via Camillo Rosalba, a Poggiofranco. A segnalarlo è l'associazione culturale 'In Verticale' dopo un sopralluogo nell'edificio. Incuria e carte che giacciono a terra per uno spettacolo decisamente indecoroso con il quale devono fare i conti i numerosi studenti che utilizzano la struttura

Uno dei bagni di Economia-2

L'associazione chiede i motivi per cui "l'ammontare dell'appalto per le pulizie ad Economia nel 2012 è stato di soli 42.739,36 €. L'importo su base triennale per la gara in oggetto, valevole per tutto l'Ateneo è di € 1.088.947,7 fino al 2015 (nel 2008 era di 6.960.000,00). Il taglio del personale addetto - secondo 'In Verticale' con le lettere di licenziamento pervenute nel marzo 2013 a 180 lavoratori della Tecnica service spa, società vincitrice dell'appalto per tutta l'Università,non ha fatto che peggiorare la situazione". 

Secondo il gruppo, sarebbero attivi "solo 5 operatori per le pulizie a fronte degli un 11 che vi si dedicavano solo pochi anni fa. Una spending review draconiana, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti. Una vergogna in un luogo che dovrebbe essere la vetrina per un domani migliore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Auto in sosta 'impacchettata' con la carta regalo: "Hai capito che qui non devi parcheggiare?"

Torna su
BariToday è in caricamento