Tragedia Costa Concordia, ai superstiti un risarcimento di 11mila euro

Chiusa nei giorni scorsi la trattativa tra compagnia e associazioni dei consumatori per i rimborsi ai superstiti. Ma il Codacons non ci sta e annuncia una class action internazionale

Undicimila euro più un indennizzo di altri tremila euro per le spese di viaggio sostenute: è questo il risacimento che la compagnia Costa Crociere verserà ai superstiti del naufragio della Concordia.

E' il risultato della trattativa conclusa nei giorni scorsi tra la compagnia e le principlai associazioni di consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoconsum, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Ctcu, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

Alla trattativa non ha invece preso parte il Codacons, che ha invece annunciato una class action internazionale contro Costa.

Nell'accordo è previsto anche che la Compagnia restituisca, a operazioni di recupero della nave completate, anche tutti i beni presenti nelle casseforti delle cabine. Inoltre coloro che hanno  prenotato una crociera prima del naufragio potrà cancellarla senza penali fino entro il 7 febbraio.

Per le richieste di indenizzo è stato attivato un indirizzo e-mail (rimborsiconcordia@costa.it) ed un numero per le informazioni (848505050).
 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento