Renzi in visita alla Merck di Modugno, l'azienda annuncia nuovi investimenti

Il premier nello stabilimento della società tedesca che produce prodotti farmaceutici per un evento organizzato da Farmaindustria. L'azienda pronta a investire in Puglia 50 milioni di euro

"Oggi è un giorno molto importante, perchè ci sono tanti che criticano, che si lamentano, che storcono la bocca, ma oggi un'importantissima azienda tedesca ha deciso di investire altri 50 milioni a Bari. E nei prossimi anni ci saranno altri investimenti nel farmaceutico in Italia".

Così il premier Matteo Renzi, in visita questo pomeriggio nello stabilimento Merck Serono di Modugno, ha commentato l'annuncio della società tedesca Merck KGaA, attiva nel settore della fabbricazione di medicinali, che si è detta pronta ad investire nella fabbrica  della zona industriale 50 milioni di euro.

Nella fabbrica di Modugno Renzi ha preso parte ad un incontro organizzato da Farmindustria. "Se ci viene garantita la stabilità attuale, di cui le siamo grati, - ha detto rivolgendosi al premier il presidente dell'associazione, Massimo Scaccabarozzi, per i prossimi due anni siamo pronti a investire 1,5 miliardi e ad assumere 1.500 laureati".

La giornata barese di Renzi si concluderà stasera con il comizio insieme al candidato sindaco del centrosinistra Antonio Decaro, in programma a partire dalle 19 in via Alberto Sordi, accanto al Petruzzelli.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Polo della Giustizia a Carrassi, Decaro incontra il ministro Orlando: "Via libera al finanziamento"

  • Cronaca

    Il porta a porta approda a San Girolamo, Fesca e Marconi: in dieci giorni distribuiti oltre 2mila kit

  • Politica

    Arriva in Puglia il treno di Matteo Renzi: venerdì a Polignano, sabato a Bari

  • Cronaca

    Ritrovati sei chili di datteri a largo di Polignano, subacqueo sfuggito alla cattura

I più letti della settimana

  • Futuro incerto per i lavoratori del Cara, sit-in di protesta davanti alla Prefettura: "Chiediamo sospensione della gara"

  • "Pensioni, giovani, sanità e occupazione siano le priorità del governo": sindacati in piazza anche a Bari

  • Stipendi fermi e "responsabilità sempre più pesanti", prosegue la mobilitazione dei presidi pugliesi

  • Disoccupazione giovanile al 40% in Puglia, la Cgil interroga i giovani: "Vogliamo proposte per il mercato del lavoro"

  • Sgravi fiscali per gli investimenti pubblicitari nella stampa: via libera del Governo anche per le testate online

Torna su
BariToday è in caricamento