Week-end del 13 e 14 gennaio 2018: gli eventi a Bari e provincia

Per questo fine settimana diversi appuntamenti a teatro per grandi e piccini e visite guidate alla scoperta delle bellezze storiche della nostra città. Da non perdere la fiera dedicata alla celebrazione dei fischietti di terracotta e la "Sagra delle strascnat - l'orecchietta barese".

Giobbe Covatta all'Anchecinema Royal

Nel suo spettacolo Giobbe Covatta, invece, ci presenta la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori. I contenuti e il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri.

A Rutigliano la "Fiera del Fischietto in Terracotta e la Festa di Sant’Antonio Abate"

A Rutigliano come di consueto la seconda metà di Gennaio è dedicata alla celebrazione dei Fischietti di Terracotta. Una produzione artigianale, le cui origini si perdono nel tempo, dai molteplici significati che si snodano tra sacro, profano e antica tradizione figulina. Tra le rappresentazioni più diffuse vi è il “Gallo”, indiscusso protagonista nella Festa di Sant’Antonio Abate.

Terza edizione della "Sagra delle strascnat - l'orecchietta barese"

La manifestazione gastronomica, affermatasi da tre anni come appuntamento tradizionale per gli estimatori delle specialità gastronomiche locali, semplici nella preparazione, ma che assicurano qualità degli ingredienti. Come negli anni passati, le strascinat saranno servite con diversi condimenti. La SAGRA si svolgerà, tempo permettendo, sul sagrato della chiesa di San Marcello e sarà introdotta da una Supertombola con premi.

Visita guidata a Bari vecchia per vicoli, corti ed Edicole votive devozionali

Nel percorso soste c/o antiche edicole votive devozionali variamente sparse sull’antico abitato di Bari: risalenti alcune al XVI – XVII sec., ed altre realizzate da pittori baresi come M. Montrone e V. Dentamaro (del pittore Vito Dentamaro si vedrà una preziosa edicola olio su rame, raffigurante S. Nicola presente in Strada S. Francesco della Scarpa). A termine c/o il Sottano de “comà Jiannine” in P.zzetta S. Marco dei   Veneziani a Bari vecchia piccola degustazione.

Il violoncellista Giovanni Sollima fa sold out e raddoppia l'appuntamento a Mola di Bari

Giovanni Sollima fa sold out a Mola di Bari. E l’Agìmus, che con la performance del famoso violoncellista festeggia il concerto numero seicento, concede il bis. Domenica 14 gennaio, al Teatro van Westerhout, per l’inaugurazione delle Stagioni 2018 dirette da Piero Rotolo nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro, l’Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali raddoppia.

L'Entropia di Giuliano Di Cesare, performance di musica e pittura al Palazzo della Città Metropolitana di Bari

Il suono si fa luce, colore e immagine. Accade in «Entropia», performance di musica e pittura del trombettista pugliese Giuliano Di Cesare, di scena con il percussionista Luca Vincenzo Lorusso, sabato 13 gennaio (ore 19), nel Palazzo della Città Metropolitana di Bari (ingresso libero), per l’appuntamento straordinario di chiusura del festival Anima Mea diretto da Gioacchino de Padova nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro.

"R. OSA - 10 esericizi per nuovi virtuosismi" in scena al Teatro Kismet di Bari

R. OSA è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio “informale” nella relazionale con il pubblico. R. OSA si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione. R.OSA è uno spettacolo in cui la performer è una “one woman show” che sposta lo sguardo dello spettatore all’interno di una drammaturgia composta di 10 esercizi di virtuosismo.

Al Planetario Sky Skan di Bari il laboratorio di scienza "Siamo fatti cosi" e lo spettacolo "La corsa della vita"

Dalle polveri interstellari alla nascita delle prime cellule, passando per l’estinzione dei dinosauri, scopriremo il legame indissolubile tra le stelle e le forme di vita sulla Terra.

"Blue bird Bukowski", spettacolo con Vito Signorile e Sara Bevilacqua al Teatro Abeliano

Pensare a Bukowski oggi è come pensare a una possibilità di vita che non c’è più. Eppure di quel’900 non ci siamo davvero liberati. C’è un’anima blues e jazz che ancora persiste, che chiama all’idea di viaggio, all’idea di sogno. C’è ancora un odore di cantina  e di vino e di poesia nei sogni di un’intera generazione, desiderio e nostalgia di perdersi in una straziante voglia di vita.

Al Teatro Barium in scena "Un barese a New York 2" con Gianni Colajemma e Dario Mangieri

In questo nuovo episodio della serie ideata dal noto comico barese, Dudù, singolare personaggio che si è trasferito in America per realizzare il sogno di crescere nel mondo del varietà e dello spettacolo, ha la possibilità di solcare importanti palcoscenici. Ma queste non saranno le uniche prove al quale sarà sottoposto. Ad assisterlo ci saranno i suoi amici Joe, Sandra, Carmela e Helen. In questa nuova storia è presente un nuovo personaggio, legato a Dudù, interpretato da Anna Vittoria Amore.

Il soffio magico di Bubble on Circus al Teatro Casa di Pulcinella

La magia é presente anche nelle persone in cui meno ce lo aspettiamo... Sin da piccoli ci accompagna, poi si perde, altre volte si ritrova, o forse é sempre lì, impercettibile, effimera e delicata come una bolla di sapone.
Tra incontri e scontri i due buffi personaggi condurranno il pubblico nel magico mondo delle bolle variopinte, bolle di fumo, giganti, minuscole, volanti e luminose. Uno spettacolo senza parole, il cui unico linguaggio é quello del corpo. Sará come vivere un sogno ad occhi aperti in cui le bolle danzano e piovono dal cielo.

Concerto dell’Orchestra sinfonica metropolitana a Santeramo in Colle

Sabato 13 gennaio 2018, alle ore 20.30, nel Teatro Saltimbanco a Santeramo in Colle, l’Orchestra sinfonica metropolitana si esibirà in un concerto diretto del maestro, Nicola Sette, e con i solisti Marcello Sette al violoncello, Adriana Damato (soprano) e  Domenico Colaianni (baritono). Il concerto si apre con un omaggio a Gioachino Rossini di cui si celebra il 150° anniversario dalla sua scomparsa con l’esecuzione della celebre Ouverture da “L’Italiana in Algeri”. A seguire una pagina per violoncello e orchestra di Pyotr Ilyich Tchaikovsky Variazioni su un Tema Rococò per Violoncello e Orchestra op.33.

Alla scoperta del Castello di Ceglie del Campo

Scoprire le radici storiche della città, gli antichi resti romani (unicum per la terra di Bari) dove emerge la tecnica dell’opus e terminare la visita con la focaccia cegliese di uno dei panifici storici del quartiere. L’evento è organizzato da PugliArte e dall’Associazione Kailia Peuceta. Visita all’esterno dell’abbazia di Sant’Angelo e il Castello di Ceglie con i resti di epoca romana. Per l’occasione sarà visitabile anche il giardino pensile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento