Japigia, caos per la raccolta differenziata

L'Amiu sostituisce e sposta i cassonetti, ma senza preavviso e non in tutte le zone. Residenti disorientati. La denuncia del consigliere Pdl Sgambati

Cambiano le modalità della raccolta differenziata, ma i residenti non vengono adeguatamente avvertiti e si ritrovano spiazzati e disorientati. E' questa la situazione che, secondo quanto denunciato dal consigliere circoscrizionale Pdl Claudio Sgambati, si sta verificando in questi giorni al quartiere Japigia. Nel mirino di Sgambati l'Amiu, che qualche giorno fa ha provveduto a sostituire e spostare i cassonetti, "senza alcun preavviso o comunicazione".

"La questione - spiega Sgambati in una nota - riguarda in particolare i condomini con annesse aree parcheggio (specie nella zona nuova del quartiere) dove i cittadini effettuavano la differenziata direttamente nei contenitori apposti nel proprio stabile. La sostituzione con bidoni più grandi non ha coperto radicalmente tutte le zone e di qui è scattata la protesta".

Per verificare la situazione, questa mattina Sgambati, capogruppo Pdl della V Circoscrizione, ed  il coordinatore circoscrizionale Onofrio Loconsole hanno effettuato un sopralluogo nelle zone in cui sono stati segnalati imaggiori  disagi. "E' pazzesco - sottolinea Sgambati - che l'Amiu non abbia ritenuto preventivamente informare e spiegare ai cittadini le nuove modalità di raccolta differenziata che pare, per quel che attiene i rifiuti organici, debba essere effettuata esclusivamente attraverso una chiave di accesso ai contenitori (finora non consegnata). Tra l'altro i vertici dell'Amiu sapevano  che in Circoscrizione operava fino a qualche giorno fa una commissione ad hoc sulla raccolta differenziata che avrebbe potuto fare da collante con i cittadini. Si è persa l'ennesima occasione creando ulteriori disagi ai residenti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento