Comunali, Decaro supera il 60% e festeggia la riconferma al primo turno: "Grazie baresi, non tradirò la vostra fiducia"

Dati ufficiali non ancora completi, ma i risultati non lasciano dubbi. Il primo cittadino in corso Vittorio Emanuele accolto da una folla: "Questa vittoria non è un miracolo, è il riconoscimento di 5 anni di buon lavoro"

Arriva al comitato di corso Vittorio Emanuele, a due passi da Palazzo di Città, intorno alle 19.30, accolto da una folla in festa che quasi non lo lascia camminare. Mentre a mano a mano arrivano i dati ufficiali dal Ministero dell'Interno, Decaro festeggia già la sua riconferma al primo turno. Una vittoria schiacciante, che vede il primo cittadino (dati ufficiosi) superare il 60%, mentre il suo principale sfidante, il candidato del centrodestra Pasquale Di Rella, si ferma intorno al 23-24%. Un'affermazione netta, con la quale Decaro ha 'ribaltato' i risultati che, nelle Europee, hanno visto anche a Bari prevalere M5S e Lega.

"Camminare per strada e sentirmi chiamare per nome è la cosa che più mi ha reso orgoglioso in questi anni - ha esordito Decaro salendo su un piccolo sgabello per emergere dalla folla di sostenitori e giornalisti che lo attorniava - Anche se mi chiamavano per poi rimproverarmi di qualcosa, è caduto un muro tra i cittadini e le istituzioni, e questo è quello che più mi ha reso orgoglioso in questi anni".
"Incontrare tanti baresi che mi abbracciavano e mi dicevano "io non voto normalmente quelli del tuo partito ma voglio votare te", mi aveva fatto capire che ce l'avremmo fatta", ha detto ancora il sindaco.

VIDEO - L'INTERVISTA: "CONTINUERO' A IMPEGNARMI, SOPRATTUTTO PER CHI NON MI HA VOTATO"

"Questa vittoria non è un miracolo, nonostante  - ha aggiunto Decaro - questa vittoria è il riconoscimento per cinque anni di buon lavoro, per tutte le persone che hanno lavorato al mio fianco". "Fare il sindaco è difficile ma è il mestiere più bello del mondo - ha proseguito Decaro - mi avete dato l'emozione più della mia vita e grazie per avermi dato la possibilità di stare ancora con voi per i prossimi 5 anni. Custodirò la vostra fiducia, non tradirò la fiducia che mi avete dato".

La diretta della giornata

Ore 18.00 -  Mentre i dati ufficiosi lo danno al 65,42% (su 56 sezioni), il sindaco uscente (riconfermato), con un messaggio su Fb dà appuntamento ai cittadini e ringrazia: "Sono stanco morto, stordito, commosso e felice. In questo momento non so dirvi altro che grazie, Bari. Grazie baresi. Il resto ce lo diciamo più tardi, al comitato di corso Vittorio Emanuele 105, alle 19. Vi aspetto lì".

Ore 18 - Dati ufficiali dal Ministero dell'Interno (sezioni scrutinate 12 su 345): Decaro 62,29%, Di Rella 29,14%. - DATI E PERCENTUALI DI TUTTI I CANDIDATI

Ore 17.58 - Arriva il commento di Irma Melini, candidata con la lista indipendente 'Irma Melini per Bari', alla probabile riconferma del sindaco uscente secondo le proiezioni: "Una vittoria anomala, è paradossale che lo stesso elettore abbia votato su una scheda Salvini e sull'altra scheda Decaro". Poi una frecciatina all'opposizione: "Credo di aver avuto ragione quando l'ultimo mese - ricorda - ho denunciato che il centrodestra non solo era fermo ma aveva tirato il freno a mano e virato forse addirittura verso il centrosinistra di Antonio Decaro. Questo vuol dire che siamo in una fase anomala della politica".

Ore 17.09 - SECONDA PROIEZIONE: DECARO AL 70,8% -  Secondo la II proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, diffusa da AdnKronos, il sindaco uscente e candidato di centrosinistra Antonio Decaro è in testa con il 70,8%, seguito dal candidato di centrodestra Pasquale Di Rella al 21,8%, la candidata del M5s Maria Elisabetta Pani è al 5,9%. (Copertura del campione 19%). DI RELLA TELEFONA A DECARO - Il candidato sindaco del centrodestra ha già telefonato al primo cittadino uscente per complimentarsi dei risultati: una circostanza che conferma quanto, sebbene in assenza di dati ufficiali, la riconferma di Decaro appaia un dato ormai acquisito.

Ore 16.44 - La candidata sindaco del Movimento 5 stelle, Elisabetta Pani, commenta le prime proiezioni: "Se dovessero essere confermati i dati che arrivano dai primi seggi, rispettiamo il volere dei cittadini, che non vogliono cambiare davvero questa città - spiega - In quel caso saremo all'opposizione, che darà molto fastidio sia al centrodestra che al centrosinistra".

Ore 16.36 - Arrivano i primi dati ufficiosi sullo spoglio dal sito del Comune di Bari: sezioni scrutinate 7 su 345: Decaro 67,74%, Di Rella al 25,81%, Pani 6.67% - PRIMI DATI PERCENTUALI LISTE - PRIMI DATI CANDIDATI SINDACO

Ore 16.27- PRIME PROIEZIONI CONFERMANO DECARO IN NETTO VANTAGGIO- Arriva la prima proiezione Rai sui risultati: Decaro al 69,6% - Di Rella al 23,3% - Pani 5 % - Melini 1.3 (fonte agenzia AdnKronos)

Ore 16.25 - Dati ufficiosi dalla sezione 88 (Japigia): Decaro 669, Di Rella 130 circa (fonte Pd).

Ore 16.00 - "Decaro al 60% in alcune sezioni" - A due ore dall'avvio dello spoglio, ancora in attesa di dati ufficiali. Nel comitato del sindaco uscente, Antonio Decaro, si dicono "fiduciosi" dei risultati. Secondo prime rilevazioni sempre raccolte dai rappresentanti di lista, in alcune sezioni di Carbonara, Madonnella, San Paolo, Libertà, il sindaco uscente sarebbe intorno al 60% (fonte Pagano a TgNorba24). Si tratta tuttavia di dati ufficiosi, mentre i dati ufficiali dal Ministero dell'Interno sono ancora assenti, sia per Bari che per la provincia.

Ore 15.20 - Spoglio a rilento, "Decaro in vantaggio" - Mentre ancora latitano i dati ufficiali (anche dalla provincia) arrivano le prime 'stime' sull'andamento degli scrutini. "Nei seggi sono cominciate da pochissimo le operazioni. Al momento molti presidenti stanno ancora suddividendo le schede tra i candidati sindaci - spiega a BariToday Ubaldo Pagano (parlamentare e segretario provinciale Pd)  - Da quello che ci viene segnalato dalla rete di monitoraggio dei nostri rappresentanti di lista sparsi su tutto il territorio barese, i dati sono abbastanza positivi, però è chiaro che vogliamo essere anche cauti nei confronti di dati che potrebbero essere smentiti di qui a qualche minuto".

Ore 14.45 - Si attende ancora per i primi risultati dello scrutinio. Al momento, nessun dato ufficiale è ancora pervenuto (In foto, la sala stampa allestita in Prefettura)

prefettura attesa elezioni-2

ELEZIONE SINDACO E LISTE: I RISULTATI

LISTE IN CONSIGLIO COMUNALE: LE PERCENTUALI

PREFERENZE E CANDIDATI CONSIGLIERI

Le elezioni Comunali in provincia

Oltre a Bari, sono altri nove i Comuni della provincia nei quali si è votato per l'elezione del sindaco e il rinnovo del Consiglio comunale. Anche per questi BariToday segue in diretta lo spoglio, con aggiornamenti in tempo reale, consultabili ai seguenti link:
- RISULTATI BINETTO - RISULTATI BITRITTO - RISULTATI CELLAMARE - RISULTATI CORATO - RISULTATI GIOIA DEL COLLE

- RISULTATI PUTIGNANO - RISULTATI POGGIORSINI - RISULTATI RUTIGLIANO - RISULTATI TURI

I risultati delle Europee 2019 a Bari e provincia

Intanto in mattinata si sono concluse le operazioni di scrutinio per le Europee, delineando per la provincia di Bari un quadro che vede il M5S primo partito, sebbene in calo di consensi, seguito a distanza ravvicinata dalla Lega, con il Pd al terzo posto (TUTTI I RISULTATI PROVINCIALI).

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento