'Guardo Bari da un oblò', la versione del centrodestra di 'Luna' fa arrabbiare Gianni Togni: "Stravolta senza autorizzazioni"

Il brano era stato utilizzato dalla lista 'Idea' di Gaetano Quagliariello, a sostegno del candidato sindaco Pasquale Di Rella. Il cantautore romano: "Mi dissocio completamente dai contenuti espressi"

Gianni Togni

"E guardo Bari da un oblò e penso un pò", "giuro la cambierò", "non dirmi no": prendete la celebre canzone 'Luna' di Gianni Togni, cambiate qualche frase, rendetela più 'politica' e barese ed il gioco è fatto. La nuova 'versione' dello storico pezzo pop italiano di inizio anni '80 è stata realizzata per la campagna elettorale della lista 'Idea' di Gaetano Quagliariello, in vista delle comunali di Bari del prossimo 26 maggio a sostegno del candidato di centrodestra Pasquale Di Rella. Il pezzo, con tanto di video dell'esponente di centrodestra per le strade del capoluogo pugliese, era stato notato nei giorni scorsi da molti utenti dei social, decisamente stupiti per la trovata dal sapore 'vintage', quasi una dichiarazione di devozione con frasi come "dico no ai potentati e agli incapaci, li sconfiggerò", "ti hanno fatto troppi danni", e "Bari ti amo dappertutto fino al lungomare, voglio renderti felice, voglio farti sognare".

video Idea-2

La riscrittura, però, non è piaciuta per niente all'autore dell'originale. Gianni Togni, infatti, ha commentato così sulla propria pagina facebook: "Con grande stupore ho preso atto, poche ore fa, della diffusione di un video di contenuto elettorale con il brano 'Luna'. Il testo - scrive il cantautore romano - è stato completamente stravolto senza aver chiesto preventivamente il permesso agli autori, cioè me e Guido Morra. Mi dissocio completamente dai contenuti espressi dalle parole cantate, e cambiate, e anche dal video" conclude in modo molto diretto Togni. Una polemica, dunque, destinata ad accompagnare le ultime settimane di una campagna elettorale che, malgrado i contenuti quasi inesistenti, non ha mancato di offrire 'perle' e momenti decisamente singolari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento