Elezioni 2012 Gravina: in una cabina compare la scritta "Berlusconi è morto"

L'episodio, avvenuto nella sezione 17 in Via Guardialto, è stato denunciato dal candidato di centrodestra Michele Capone

Si svolgono finora in maniera regolare e senza segnalazioni particolari le elezioni nei 12 Comuni della provincia di Bari chiamati alle urne. L'unico episodio di irregolarità denunciato ha riguardato il Comune di Gravina.

In una cabina della sezione 17 in Via Guardialto, questa mattina è comparsa la scritta  'Berlusconi è morto'. A denunciare l'irregolarità è stato il candidato sindaco del centrodestra Michele Capone. Il presidente del seggio, avvisato da Capone, ha quindi "immediatamente ordinato la cancellazione" della frase.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento