Legge di bilancio, fondi europei e 'manifesto' per la sostenibilità: a Bari i sindaci delle Città metropolitane

Nove primi cittadini e due vicesindaci riuniti nel capoluogo per il coordinamento nazionale: tra i temi dell'incontro lo stato di avanzamento del bando periferie. Prevista anche la presenza del ministro Boccia

Foto Fb Anci

Dalla prossima legge di bilancio allo stato di avanzamento del Bando periferie, alla presentazione del "Manifesto per un'Italia sostenibile". Sono alcuni dei temi centro del coordinamento nazionale dei sindaci delle Città metropolitane, che si tiene oggi a Bari.

Nella sede della Città metropolitana, il sindaco e presidenti Anci Antonio Decaro, ha accolto i sindaci di Roma, Virginia Raggi, Torino, Chiara Appendino, Palermo, Leoluca Orlando, Venezia, Luigi Brugnaro, Bologna, Virginio Merola, Cagliari, Paolo Truzzu, Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, la vicesindaca metropolitana di Milano, Arianna Censi e il vicesindaco metropolitano di Genova, Carlo Bagnasco. A presiedere i lavori è il coordinatore dei sindaci metropolitani e sindaco di Firenze, Dario Nardella. Prevista anche la presenza del ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia.

"Dall'esperienza dei nostri territori vogliamo portare al governo le nostre proposte e contemporaneamente chiediamo il rifinanziamento degli strumenti che hanno funzionato come il Pon Metro e il piano delle periferie (che ci era stato scippato e poi abbiamo recuperato) e che hanno permesso in tante città di fare una ricucitura che non è solo solo urbanistica ma anche sociale", ha detto il sindaco Antonio Decaro parlando con i giornalisti prima dell'incontro.

All'ordine del giorno diversi temi di interesse per i sindaci delle più grandi città italiane, a cominciare dalla verifica dello stato finanziario degli enti, anche in vista della prossima legge di bilancio. Sarà poi affrontato lo stato di avanzamento del bando periferie già finanziato e si lavorerà sulle indicazioni per chiedere che questo strumento venga riproposto orientandolo in particolare alla sostenibilità. Un tema, quest’ultimo, al centro del manifesto di Olbia, redatto dai giovani amministratori nel corso dell’ultima assemblea dell’Anci, e che sarà illustrato ai sindaci metropolitani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Il pollo fritto del Kfc arriva a Bari: lavori in corso per il nuovo ristorante della Stazione Centrale

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Stipendi in ritardo e negozio a rischio chiusura, lavoratori di Centro Convenienza in protesta: futuro incerto per 15 dipendenti

Torna su
BariToday è in caricamento