'La Grotta carsica della Madonna delle Grazie', un'affascinante chiesa rupestre circondata dai profumi della vegetazione, nel territorio di Putignano

Nel territorio di Putignano, circondata da colline e avvolta dalla vegetazione mediterranea, sorge l'antico luogo di culto della Cappella della Madonna delle Grazie, scavata nella roccia

Foto viaggiareinpuglia.it

Immersa in un affascinante contesto rurale, la grotta della Madonna delle Grazie, anche conosciuta come la Cappella, è circondata da colline e avvolta dalla vegetazione mediterranea. Sorge nel territorio di Putignano.

La grotta è costituita da diverse camere carsiche collegate tra loro e, secondo le testimonianze rinvenute, risulta essere stata luogo di culto da parte dei monaci basiliani, e nello stesso tempo adibita a ricovero per gli animali.

Nell'ambiente principale sono presenti sculture e affreschi di importante valore storico-artistico, tra cui un altare del 1656 con una statua in pietra della Madonna con Bambino, un antico altare in pietra cinquecentesco e, sulla parete sinistra, residui di pitture con la raffigurazione di santi, mentre in alto è rappresentato il Padre Eterno.

La grotta è oggi ospitata all’interno di una masseria didattica recentemente ristrutturata, dove si svolgono attività volte al turismo scolastico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Fonte ViaggiareinPuglia.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

Torna su
BariToday è in caricamento