Come fare delle buone patatine fritte in casa

Fare delle buone patatine fritte croccanti e asciutte può sembrare un gioco da ragazzi ma in realtà si rivela una delle cose più difficili da fare in cucina. Il segreto sta nella scelta dell'olio e di un altro piccolo segreto. Scopri di cosa si tratta

Fare delle buone patatine fritte croccanti e asciutte può sembrare un gioco da ragazzi ma in realtà si rivela una delle cose più difficili da fare in cucina. Scopriamo insieme i trucchi per friggere le patate e renderle croccanti fuori e morbide dentro.


Come fare le patate fritte croccanti?

Occorre specificare che se avete patate nuove o patate vecchie, non ci sono problemi, vanno bene entrambe le tipologie.
L'unica differenza è che le patate vecchie contengono meno acqua e sono più asciutte, quelle nuove sono più acquose. Se utilizzerete i giusti accorgimenti, saranno buone entrambe. Il taglio delle patate, deve essere necessariamente a bastoncino, lo spessore lo potete decidere voi purchè la forma sia a bastoncino. Quindi una volta che le avrete pelate e tagliate a bastoncino immergetele in una ciotola con dell’acqua fredda. Impedirete alle patate di annerire e faciliterete l'eliminazione dell’amido in eccesso. Successivamente scolatele e asciugatele con un canovaccio di cotone.

Come friggere le patate?

Se avete un wok oppure la friggitrice utilizzatele. Affinché le patate fritte risultino croccanti e asciutte è fondamentale che galleggino nell’olio. L’olio d’oliva oppure quello di semi di arachidi sono il top perchè hanno un punto di fumo molto alto.  Quanto alla quantità d’olio, 2 lt saranno sufficienti. La temperatura dell’olio deve essere di 180 C. Anche la quantità delle patate è importante. In genere, in 2 lt d’olio non più di 800 gr di patate. Coprite il wok con un coperchio in maniera tale che l’olio riprenda calore. Quando le patate saranno immerse nell’olio, la temperatura stessa dell’olio si abbasserà. Solo quando si rialzerà si formerà quella leggera crosticina sulla superficie delle patate fritte che impedirà che si inzuppino d’olio. E' bene mescolare di tanto in tanto le patate con una schiumarola. Non appena vi accorgete della doratura, scolatele e mettetele in una ciotola con della carta assorbente. Ecco che le vostre patate croccanti e asciutte saranno pronte per essere servite a tavola.

Buon appetito!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il 'paziente 1' in Puglia: era tornato dalla Lombardia, ora è in isolamento in ospedale

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • A Santa Caterina apre il nuovo Parco Commerciale: dal 28 febbraio l'inaugurazione dei primi maxi store

Torna su
BariToday è in caricamento