Bari: tra sfide social e allenamenti a casa la quarantena dei biancorossi

La routine dei galletti in questo periodo di stop forzato a causa del coronavirus: tra work-out casalinghi, challenge su Instagram ed esibizioni canore

Antenucci palleggia con una pallina da ping-pong

Come tanti settori dell'economia italiana in questo momento di emergenza sanitaria legata al coronavirus, lo sport professionistico è momentaneamente sospeso almeno fino al 3 aprile (allo stato attuale, tuttavia, non si può escludere uno stop ancora più lungo). 

I campionati di calcio di tutte le categorie, dalla Serie A ai dilettanti, sono fermi e non si sa bene come e quando riprenderanno. Per le squadre non è neanche possibile allenarsi in quanto ciò comporterebbe ulteriori rischi di contagio (come è già avvenuto in più di una squadra, basti pensare a Samp e Fiorentina in Serie A). Si tratta di una situazione nuova e inattesa sia per i tifosi, privati di una passione che molto spesso consente loro di distrarsi dagli affanni della quotidianità, sia per i calciatori, costretti ad un periodo di sosta forzata che non può essere definito vacanza.

Proprio sui calciatori, in particolare quelli del Bari, vogliamo soffermarci: come stanno passando la quarantena? Una risposta parziale a questo interrogativo arriva dai social network, in particolare da Instagram dove in questi giorni imperversano una serie di challenge, alcune delle quali a sfondo solidale, come quella in cui il nominato palleggia con un rotolo di carta igienica, divenuta suo malgrado il simbolo della psicosi da coronavirus (o qualsiasi altro oggetto con cui si possa palleggiare) e dopo aver invitato a donare a favore degli ospedali italiani chiama in causa altri colleghi in una catena di Sant'Antonio social.

Ma c'è anche chi come Mirco Antenucci e Raffaele Bianco, sta approfittando del momento per stare in famiglia e intrattenere i più piccoli. Il bomber, autore di 20 gol nel Girone C di Serie C, si è messo a colorare e disegnare con le figlie, il centrocampista, invece, da poco diventato papà di Brando si prodiga in un work-out da salotto con il figlio più grande Antonio. Non manca anche la rivelazione musicale, Marco Perrotta, che a doti da difensore arcigno abbina anche un talento canoro e con la chitarra. 

Day 5 🇮🇹 @sscalciobari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un post condiviso da Marco Perrotta️️️️️️️️️️️️️️ (@marco.perrotta_3) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • Incidente mortale sulla SS100: impatto camion-auto, strada chiusa al traffico

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • Coronavirus, in Puglia otto nuovi positivi: sette casi sono in provincia di Bari

  • Bollettino Coronavirus, 10 nuovi casi in Puglia: nessun nuovo positivo o decesso nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento