Bari, il futuro societario è un'enigma

Vito De Gennaro, amministratore unico della Dec, non vuole illudere i tifosi e sottolinea le difficoltà dell'affare. "Non è esclusa l'ipotesi dell'azionariato popolare"

L'amministratore unico della Dec, Vito De Gennaro, esponte della cordata interessata all'acquisizione di circa il 70% del pacchetto azionario dell'As Bari Calcio, interventuo ai micorofoni di 'Controradio' ha fatto il punto della situazione sulla vendita del club pugliese: "La trattativa è seguita da vicino da Domenico De Bartolomeo. Al momento l'ipotesi della Newco è l'unica possibile per dare un contributo serio. La situazione debitoria del Bari è pesante, ma il nostro apporto deve mirare a costruire una squadra competitiva e a ristrutturare completamente la società. Se i Matarrese non accetteranno, l'accordo salterà. L'operazione resta molto difficile e invito i tifosi a non illudersi. Le cifre per ogni singolo socio restano quelle scritte su alcuni giornali (2mln euro per il 20% ndr), ma la nostra idea è quella di aprire anche all'azionariato popolare".

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento