Serie D, Nocerina-Bari 1-0: i molossi guastano i piani dei galletti. Turris a -8

Biancorossi sconfitti ad Angri: decide una rete di Cardone dopo 9 minuti. Brutta prestazione degli uomini di Cornacchini, apparsi con poche idee e raramente pericolosi. Si riduce il vantaggio sulla seconda

Torna sconfitto da Angri il Bari, battuto di misura dalla Nocerina. Decisiva la rete siglata dopo soli 9 minuti da Cardone. Dopo il vantaggio dei campani la squadra di Cornacchini non è mai riuscita a tornare in partita, faticando a trovare spazi e a creare occasioni pericolose. Meritata la vittoria dei "padroni di casa" ripagati da un approccio gagliardo alla gara sin dai primi istanti del match.

E così la domenica che doveva rendere una formalità l'avvicinamento dei galletti alla vittoria del campionato, si è trasformata in una grossa delusione. Qualcosa, a dire il vero, era andato storto già ieri con le brutte notizie da Gela, dove la Turris, inseguitrice dei galletti, si era imposta con il risultato di 0-1, facendo sfumare il match-point campionato.

Ora i campani sono a -8 in classifica e il Bari è chiamato a cancellare una brutta prestazione, condizionata anche dalle assenze, con una partita importante contro il Portici davanti al pubblico del San Nicola. Ora che la meta è vicina più che mai, non bisogna perdere né la calma, né la concentrazione.

Il racconto di Nocerina-Bari

Partenza da subito molto aggressiva dei molossi che passano in vantaggio al 9’ con un’incursione palla al piede di Festa che entra in area e poi cede a Cardone il pallone dell’1-0. Atteggiamento troppo passivo della difesa biancorossa. Prova a replicare il Bari all’11 con un colpo di testa di Pozzebon che però mette a lato da buona posizione. Ritmo di gioco molto spezzettato a causa dei tanti falli dei padroni di casa. Al 36’ resta a terra Piovanello dopo uno scontro con il portiere campano, l’arbitro non ravvisa alcuna scorrettezza e lascia giocare. Al 41’ tentativo su punizione di Ruggiero sventato da Marfella, poi è Floriano a provare l’iniziativa personale al 44’ ma il suo destro termina alto. Si va all’intervallo con la Nocerina in vantaggio per 1-0, poco Bari sin qui.

Nella ripresa il Bari prova a farsi vedere al 49’ con un sinistro dal limite, la conclusione però è debole e diviene facile preda di Feola. Doppio cambio al 51’ per i biancorossi: Cornacchini manda in campo Iadaresta e Liguori per Pozzebon e Piovanello. Dopo un’iniziativa pericolosa della Nocerina è il Bari a farsi vedere con due colpi di testa di Bianchi e Iadaresta, entrambi senza fortuna. Al 71’ tentativo apprezzabile di Ruggiero che termina di poco alto sopra la traversa. Con un quarto d’ora ancora da giocare Cornacchini prova a giocarsi la carta Mutti: esordio in prima squadra per il classe 2000 che prende il posto di Bianchi. All’82 ancora un tentativo debole di Iadaresta parato agevolmente da Feola. Nel primo dei cinque minuti di recupero ghiotta chance per Di Cesare che sul traversone di Floriano spedisce fuori di testa. Terza sconfitta stagionale per gli uomini di Cornacchini.

Il tabellino di Nocerina-Bari 1-0

NOCERINA (3-5-2): Feola; Vuolo, Caso, Salto; Odierna, Ruggiero, De Feo, Cardone, Festa; Giorgio, Orlando. A disp.: Novelli, Ansalone, Capaccio, Di Crosta, Ferraiolo, Simonetti, Montuori, Tipaldi, Vatiero. All.: Coscarelli (Chiancone squalificato)

BARI (4-2-3-1): Marfella, Bianchi (76’ Mutti), Cacioli, Di Cesare, Quagliata, Hamlili, Bolzoni, Floriano, Piovanello (51’ Liguori), Neglia, Pozzebon (51’ Iadaresta). A disp.: Bellussi, Maurantonio, Nannini, Turi, Feola, Langella. All.: Cornacchini

Arbitro: Dallapiccola di Trento
Marcatori: 9’ Cardone (N)
Note – ammoniti: Cardone (N), De Feo (N), Giorgio (N), Piovanello (B), Di Crosta (N),

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Weekend del 24 e 25 agosto: tutti gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento