Citofoni rotti e atti vandalici, i cittadini di San Girolamo dicono basta: petizione online al sindaco e al prefetto

Il locale comitato di quartiere ha attivato un'istanza sul sito change.org, in cui si chiede un "intervento rapido e puntuale per garantire", nel quartiere, "maggior sicurezza e decoro urbano attraverso videosorveglianza e presenza di forze dell'ordine"

Troppi atti vandalici negli ultimi mesi e i residenti di San Girolamo chiedono provvedimenti al più presto. Il locale comitato di quartiere ha attivato una petizione online, sul sito change.org, in cui si chiede al sindaco e al prefetto un "intervento rapido e puntuale per garantire", nel quartiere, "maggior sicurezza e decoro urbano attraverso videosorveglianza e presenza di forze dell'ordine. Come già segnalato più volte - si legge nella petizione - dal Comitato agli organi preposti e al Comando Vigili Urbani tramite diverse pec, la situazione è insostenibile e impedisce una qualità della vita che possa definirsi normale. Chiediamo di risolvere le problematiche derivanti dagli atti di vandalismo perpetrati ai danni di autovetture parcheggiate per strada, agli impianti citofonici dei palazzi per non parlare dei danneggiamenti al nuovo Lungomare".

Una situazione, continua la presidente del comitato San Girolamo - Fesca 2.0 Olimpia Sabato , "che provoca molta preoccupazione e paura tra i residenti obbligandoci a vivere in un clima costante di allerta e timore. Ecco perché risulta essere di fondamentale importanza installare sistemi di telecamere pubbliche su tutto il nostro quartiere direttamente collegati con le forze dell'ordine unitamente ad un presidio fisso di pubblica sicurezza e maggior presenza delle forze dell'ordine sia nelle ore diurne che notturne"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggualto a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Chiude un altro negozio storico in città: addio a Ventrelli, al suo posto nascerà un casinò

  • "Luogo di ritrovo di pregiudicati", chiuso per 15 giorni bar nel mercato coperto di Cellamare

  • "C'è un feto nel cassonetto" a Carbonara, i Carabinieri ritrovano resti organici: sono interiora di animali

Torna su
BariToday è in caricamento