Zalone boom con 'Quo Vado': 7 milioni solo per il primo giorno, è record

Dopo sole 24 ore il quarto film del comico di Capurso ha già stracciato un primato: più che raddoppiato il precedente detenuto dall'ultimo episodio della saga di Harry Potter. Il produttore Valsecchi: "Oltre ogni immaginazione"

Appena un giorno di proiezioni e 'Quo Vado' della coppia Checco Zalone - Gennaro Nunziante batte già il primo record: l'incasso di Capodanno è pari a circa 7 milioni (per l'esattezza 6.852.291 euro) , con più di 930 mila presenze nelle sale cinematografiche di tutta italia. Un primato incredibile se si pensa che il precedente era detenuto da 'Harry Potter e I doni della morte: parte II', ultimo episodio della saga tratta dai romanzi di J.K Rowling. Entusiasta il produttore Pietro Valsecchi che parla di risultato "oltre ogni immaginazione". Soddisfatto, sicuramente, anche Checco, ieri a Bari per presentare il film, autore di un divertente siparietto con il sindaco Decaro in un multisala del centro.

GUARDA IL VIDEO DELLA NUOVA CANZONE: 'LA PRIMA REPUBBLICA'

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Giornata da incubo sulla statale 16: auto fuori strada in direzione nord

Torna su
BariToday è in caricamento