Il verde di Poggiofranco, tra degrado e sporcizia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Aiuole e aree verdi nel quartiere Poggiofranco di certo non mancano, quel che manca è la cura e l'igiene delle stesse. Bottiglie di birra, sterpaglie, cartacce e quant'altro regnano indisturbate tra alberi e fiorellini sorti spontanemente nel degrado. A denunciare la situazione è il coordinatore di Forza Italia Giovani, Danilo Cancellaro "È assurdo, semplicemente passeggiando per il quartiere, ritrovarsi di fronte le numerose aiuole o aree verdi presenti non soltanto non curate, ma anche addirittura nel degrado più assoluto, a dimostrazione di come vi sia l'assoluta mancanza di interventi di pulizia o di riqualificazione" - denuncia Cancellaro - "Il quadrilatero compreso tra via Don Guanella e viale De Laurentis è completamente abbandonato a se stesso. Marciapiedi divelti se non addirittura mancanti, assoluta mancanza di scivoli per disabili, sporcizia e rifiuti nonostante l'elevato numero di residenti e uffici lì presenti. Per questo per una città che vuole il cambiamento è importante garantire e pianificare interventi mirati volti a prevenire gli accumuli di rifiuti e immondizia. L'auspicio è che il municipio, primo vero controllore di zona, possa farsi carico di questa denuncia e intervenire al più presto al fine di ripristinare pulizia e decoro in tutta l'area"

Torna su
BariToday è in caricamento