Modella morta dopo l'escursione, per l'autopsia è colpa di un'infezione

L'esame è terminato nel pomeriggio di ieri. Priscilla Lagioia, ex modella e ginnasta, era stata ricoverata il 19 aprile all'ospedale Mater Dei con vomito e febbre alta

A causare la morte di Priscilla Lagioia sarebbe stata una polmonite fulminante, provocata da un'infezione. A fornire nuove verità sulla morte della 37enne barese, avvenuta lo scorso 19 aprile all'ospedale Mated Dei, è l'autopsia. L'esame, eseguito nel pomeriggio di ieri dal medico legale Biagio Solarino, escluderebbe quindi la responsabilità di un virus tropicale

Un'ipotesi a cui avrebbero inizialmente pensato i medici dopo il suo ricovero, visto che la donna era tornata da un viaggi di due mesi a Cuba e - stando al racconto dei genitori - aveva poi passato le festività pasquali a fare trekking in costiera amalfitana. Per avere un'ulteriore conferma bisognerà attendere però l'esame istologico. Proseguono nel mentre le indagini della Procura, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo momentaneamente contro ignoti.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento