'Bomba ecologica' nelle campagne di Adelfia, il caso finisce a Striscia la Notizia

Gli inviati Fabio e Mingo denunciano il caso di una fabbrica di concimi, chiusa nel 2005 perchè produceva materiali tossici e da allora completamente abbandonata. Con gravi rischi per la salute dei cittadini

Fino al 2005  al suo interno si producevano concimi per l'agricoltura. Poi i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (NOE) l'hanno chiusa perché produceva materiali tossici, e da allora la fabbrica giace in stato di completo abbandono, trasformandosi giorno dopo giorno in una vera e propria bomba ecologica che rischia di esplodere, minacciando la salute dei cittadini.

Succede ad Adelfia, dove il caso della fabbrica abbandonata è finito nel mirino degli inviati di Striscia la Notizia. Nella puntata andata in onda stasera, Fabio e Mingo, armati di mascherine e stivali, hanno compiuto un sopralluogo nell'ex fabbrica, mostrando ai telespettatori i cumuli di materiale pericoloso (circa 15.000 tonnellate, denunciano gli inviati) abbandonati da anni all'aria aperta, in attesa di una bonifica che non è mai avvenuta.

Il rischio per la salute dei cittadini, ormai stanchi di fumi e odori nauseabondi, è stato confermato da un esperto, che intervistato da Fabio e Mingo ha parlato della possibilità che dai quei materiali si sprigioni diossina e venga inquinata la falda acquifera. Durante il sopralluogo dei due inviati sul posto sono arrivati i carabinieri, che hanno promesso l'intervento della squadra speciale del NOE.



 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali Bari 2019

    Salvini in via Sparano tra sostenitori e contestatori: "A Bari si può cambiare. I cittadini? Scelgono candidato giusto"

  • Politica

    VIDEO | Tra striscioni di protesta e maschere di Zorro, il corteo degli antisalviniani sfila per il centro

  • Comunali Bari 2019

    Comunali 2019, la sfida per la presidenza nel Municipio 3: i candidati si presentano

  • Cronaca

    Bimbo figlio di due donne, ok dei giudici alla trascrizione dell'atto di nascita

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

Torna su
BariToday è in caricamento