Tartarughe decapitate rinvenute sul litorale, la Regione Puglia pronta a denunciare: "Atto barbarico"

Lo afferma l'assessore all'Ambiente, Gianni Stea: "Voci di riti messi in atto da pescatori e legati a insopportabili e arcaiche superstizioni? Tutto ciò sarebbe ancor più grave"

La Regione Puglia sporgerà denuncia e chiederà di costituirsi parte lesa se verranno accertati i reati per la vicenda delle tartarughe Caretta Caretta le cui carcasse, decapitate, sono state trovate in queste settimane sul litorale del nord Barese, tra Molfetta, Trani, Giovinazzo e Bari. Ad annunciarlo è l'assessore pugliese all'Ambiente, Gianni Stea: "Si tratta di una specie protetta - afferma - e ad altissimo rischio di estinzione e che ci troviamo davanti a reati penali. Se corrispondono al vero le voci che si tratterebbe di riti messi in atto da pescatori e legati a insopportabili e arcaiche superstizioni sarebbe, se possibile, ancora più grave". L'ultimo ritrovamento è avvenuto ieri, sulla spiaggia di San Girolamo.

"Reati barbari"

“Confido nell’operato delle forze dell’ordine  - aggiunge Stea - e della magistratura affinché si possa fare luce sugli autori di questi barbari reati appellandoni anche alla stragrande maggioranza dei pescatori che affrontano il proprio mestiere con enorme spirito di sacrificio e con grande rispetto per l’ambiente marino, affinché collaborino con le autorità preposte. E annuncio che se il reato sarà accertato e i colpevoli individuati chiederò che la Regione possa costituirsi parte lesa” conclude l'assessore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

  • Bari regina incontrastata della Puglia, piace sempre più agli stranieri: turisti pazzi per cibo, mare e storia

Torna su
BariToday è in caricamento