Appalto pulizie negli uffici regionali, raggiunto un primo accordo: bloccati tagli alle ore di lavoro

L'intesa siglata ieri al termine di una lunga trattativa: tutti i dipendenti precedentemente impegnati nell’appalto saranno assunti, e il monte orario resterà invariato fino a febbraio, quando Regione, sindacati e azienda torneranno ad incontrarsi

L'intesa, dopo una trattativa durata ore, è stata raggiunta in serata. Regione, azienda e sindacati (presenti al tavolo Uil, Ugl, Uiltucs, Fisascatcisl, Filcams Cgil) hanno siglato un primo accordo relativo all'appalto per le pulizie negli uffici regionali. L'intesa 'salva', almeno temporaneamente, il monte orario dei lavoratori, che nei giorni scorsi avevano protestato proprio perchè allarmati dai tagli alle ore lavorative previsti dal nuovo contratto.

Secondo l'accordo raggiunto ieri, "l’azienda si impegna ad assumere, ai sensi dell’art. 4 lett