Ticket, Fiore risponde ai sindacati: "Rimodulazione già prevista"

L'assessore regionale alla Sanità risponde alle polemiche dei sindacati, che ieri avevano contestato la decisione della Regione di abbassare la soglia di reddito per l'esenzione totale dalla spesa farmaceutica

Non si placa la polemica intorno all'ultima delibera regionale in materia di sanità. Ieri i sincadati, Cgil in testa, avevano aspramente criticato la decisione della giunta regionale di abbassare da 29mila a 18mila euro la soglia di reddito per ottenere l'esenzione totale dalla spesa farmaceutica.

Per rispondere alle polemiche è intervenuto l'assessore alla Sanità Fiore, che ha tenuto a precisare come tale provvedimento fosse in realtà previsto da tempo  in base al piano di rientro sanitario. “Il provvedimento adottato - si legge in una nota diffua ieri - è conseguente al piano di riordino approvato con legge regionale n. 2/2011, nella quale era già espressamente previsto l’intervento sulla rimodulazione dell’attuale sistema di compartecipazione alla spesa farmaceutica (ticket) per motivi di reddito”.
 
“Pur comprendendo – prosegue Fiore – le motivazioni esposte dalla Cgil a sostegno delle famiglie e ai soggetti appartenenti a fasce di reddito medio-basse, è opportuno evidenziare che, permanendo tutte le altre esenzioni per motivi diversi dal reddito (patologie, ecc.), l’impatto della delibera approvata risulta limitato”. “Inoltre – conclude – la Giunta ha inteso rispettare l’impegno assunto in favore delle fasce deboli, eliminando il ticket di un euro a ricetta ai titolari di redditi minimi. Dal necessario, utile e ulteriore confronto con le rappresentanze sindacali, potranno sicuramente emergere ipotesi diverse che, previa verifica con i tecnici ministeriali, potranno essere attivate a partire dall’anno 2012”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Tragedia sul lavoro ad Altamura: operaio 28enne muore in un'azienda di calcestruzzi

Torna su
BariToday è in caricamento