Bari-Crotone 2-3: gara folle al San Nicola, i biancorossi illudono poi rovinano tutto

Crotone in vantaggio con Martella, Maniero e De Luca fanno 2-1 nella ripresa, poi il pasticcio Donkor-Guarna. Pari su rigore degli ospiti che alla fine la spuntano con Budimir nel recupero

Giostra di emozioni al San Nicola: Bari-Crotone finisce 2-3 al termine di una gara in cui è successo veramente di tutto. 

Calabresi in vantaggio nelle primissime battute con Martella, il Bari riacciuffa il pari nella ripresa con Maniero e addirittura la ribalta con De Luca su rigore. Poi accade l'impensabile: esaurite le sostituzioni Donkor e Guarna pasticciano su una rimessa dal fondo, sul pallone si avventa Budimir che viene abbattuto dal portiere barese.

Rosso e rigore. In porta va Maniero che intuisce persino l'angolo scelto da Torromino ma non può arrivarci. Nel finale gli uomini di Juric assaltano la porta del Bari e la spuntano in pieno recupero con Budimir, bravo a ribadire in rete una corta respinta di Maniero, che un istante prima aveva compiuto un vero e proprio miracolo.

Partita gettata al vento per una follia difensiva e Bari che dice definitivamente addio a qualsiasi sogno di promozione diretta. La rincorsa alla Serie A passerà con certezza dai play-off.

LA PARTITA - Avvio di gara prepotente del Crotone dopo minuti è già in vantaggio con Martella: l'esterno crotonese viene servito con un lungo traversone da Ricci, è dimenticato da Donkor, ed è libero di battere da due passi Guarna con un sinisro ben indirizzato. Colpito a freddo il Bari prova a riorganizzarsi e concentra la sua reazione intorno al 10': Gentosoglou pesca Maniero in area di rigore, l'attaccante campano conclude a volo con il sinistro e batte Cordaz sotto le gambe, la terna arbitrale però annulla per offiside. Buona la chiamata del guardalinee. I galletti si scuotono e qualche istante più tardi colgono una traversa abbastanza fortuita con Rosina. Sugli sviluppi della stessa azione Cordaz compie un autentico miracolo sul colpo di testa ravvicinato di De Luca, ben assistito da Valiani. Al 14' Maniero ha un'altra buona occasione grazie a un suggerimento di De Luca in contropiede ma l'estremo difensore crotonese è ancora una volta superlativo e respinge con i piedi. Dopo alcuni minuti di fuoco il Bari rifiata e gli ospiti provano ad approfittarne: protagonista ancora Martella che trova Budimir sul vertice dell'area piccola, il colpo di testa del croato termina alto. Alla mezz'ora si fa male Yao: al suo posto Zampano. Brividi per il Bari al 33': il Crotone trova il gol del raddoppio con Budimir ma l'arbitro annulla per fuorigioco, il gol però era regolare.  A 5' dal termine del primo tempo è Tonucci ad avere una buona occasione di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato, il suo tiro però termina a lato di poco. Il primo tempo finisce con i calabresi in vantaggio.

Nella ripresa subito fuori Jakimovski: dentro Cissokho. Trascorrono poco più di cinque minuti dall'inizio del secondo tempo e il Bari agguanta il gol del pareggio con Maniero: il centravanti biancorosso è abile a ribadire in rete una corta respinta di Cordaz su una conclusione di Valiani. Entra benissimo Cissokho che con il passare dei minuti diventa il padrone della fascia sinistra. Dai suoi piedi nasce l'imbeccata per De Luca che al 66' viene steso in area da Balasa e costringe l'arbitro Pasqua a fischiare calcio di rigore. Dal dischetto va proprio la Zanzara che batte Cordaz con un destro imparabile. La gara sembra mettersi in discesa per il Bari ma l'imprevisto è dietro l'angolo: dopo l'uscita di Gentsoglou si fa male anche Tonucci e il Bari esaurisce i cambi. Camplone è costretto a spostare Donkor al centro e ad arretrare Defendi, rispolverando Romizi a centrocampo. Il Crotone mette di nuovo i brividi a Guarna prima con un palo clamoroso di Martella al 77', poi con Budimir che da pochi passi impegna Guarna costringendolo ad un grande intervento. Il portiere biancorosso diventa improvvisamente protagonista negativo in compagnia di Donkor: i due affrettano senza alcun motivo una rimessa dal fondo e combinano un pasticcio del quale approfitta subito Budimir. Il croato viene steso da Guarna e Pasqua è costretto a decretare rigore ed espulsione per l'estremo difensore biancorosso. Senza più cambi in porta va Maniero: l'attaccante intuisce persino l'angolo della conclusione di Torromino ma non ci arriva e il Crotone fa 2-2. Nel finale gli uomini di Juric trovano anche il goal del 2-3: Budimir colpisce tutto solo da due passi e nonostante un salvataggio clamoroso di Maniero ribadisce in rete da pochi passi mettendo la parola fine alla gara e ai sogni di rimonta biancorossi.

>> LE PAGELLE <<

Il tabellino di Bari-Crotone 2-3

BARI (4-3-3) - Guarna; Donkor, Tonucci (dal 72' Romizi), Rada, Jakimovksi (dal 46'. Cissokho); Defendi, Gentsoglou (dal 59' Dezi), Valiani; Rosina, Maniero, De Luca. All.: Camplone

CROTONE (3-4-3) - Cordaz; Yao (dal 28′ Zampano), Dos Santos, Ferrari; Balasa (dal 74' Palladino), Capezzi, Barberis, Martella; Ricci, Budimir, Stoian (dal 76' Torromino). All.: Juric

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Marcatori: 3′ Martella (C), 52' Maniero (B), 66' rig. De Luca (B), 85' rig. Torromino (C) 90+2' Budimir (C)
Ammoniti: Donkor (B), Ricci (C)
Espulsi: Guarna (B) per fallo da ultimo uomo

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bravi! Continuate così...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Centri scommesse della città gestiti dai clan", indagano l'Antimafia e la GdF

  • Cronaca

    A Torre Quetta con il treno: conclusi i lavori per la nuova stazione

  • Cronaca

    Droga, estorsioni e mafia: Dda chiede 49 condanne per presunti esponenti del clan Strisciuglio

  • Cronaca

    Flaconi di shampoo pieni di ecstasy: viaggiatore arrestato all'aeroporto

I più letti della settimana

  • Bari-Benevento 0-4: blackout biancorosso, i sanniti sbancano il San Nicola

  • Bari-Benevento, le pagelle dei galletti: Brienza unica luce, passo indietro per Ichazo

  • S90 e V90, Volvo sceglie le bellezze di Puglia per presentare le due nuove top di gamma

  • Ternana-Bari, le pagelle dei galletti: la difesa si conferma solida, Fedato in ripresa

  • Stellone: "A Terni è mancato solo il goal. Dobbiamo essere ancora più spietati"

  • Bari-Benevento, le probabili formazioni: out Di Cesare, Cassani spostato al centro

Torna su
BariToday è in caricamento