Mobili d'Antiquariato: come trovare il giusto stile tra passato e presente

Volete trovare l'ispirazione per una giusta combinazione tra mobili moderni e antichi? Ecco qualche consiglio per arredare senza esagerazioni

Siamo sempre più affascinati da tutto cio che ha una storia, un vissuto come anche da ciò che ci lega a piacevoli ricordi del passato. Negli ultimi tempi infatti anche chi deve arredare casa ha sempre più interesse per il recupero del vecchio e nei confronti del design degli anni passati, in particolare quello degli anni 50, 60 e 70. Non solo arredi, ma anche qualsiasi altra suppellettile realizzata in quell'epoca. Di cosa si tratta precisamente? Si parla di “antiquariato”, “modernariato” o "vintage"?.

L' antiquariato riguarda oggetti e mobili realizzati entro la fine dell’800 mentre quando ci si riferisce a quelli del ‘900 si può già parlare di modernariato. Cosa fa la differenza? Il design. Nell’800  lo stile del mobile era frutto della manualità del falegname o dell’ebanista che realizzavano i mobili per commissione. Dal ‘900 nasce lo stile, il design, i mobili disegnati a tavolino da architetti e realizzati per la produzione in serie. Qui nasce il concetto di modernariato. Con il termine vintage non si fa solo riferimento ai mobili o suppellettili del XX secolo ma anche gli indumenti e gli accessori.


Antiquariato, modernariato e vintage: come accostarli allo stile contemporaneo

Accostamenti unici e originali al moderno e al contemporaneo: l’antiquariato è presente nelle case di molti di noi. Si tratta di pezzi unici d’epoca che hanno fatto storia, veri e propri oggetti di pregio che conferiscono alle nostre abitazioni quel tocco di classe e ricercatezza. Per non sbagliare e rischiare di risultare pacchiani occorre seguire delle linee guida così anche da evitare delle esagerazioni.

Com'è bello poter stare in un salotto comodamente seduti su di una poltrona dall'inconfondibile stile vintage leggendo un libro alla luce di una lampada da terra di nuovo design: il contrasto tra i diversi complementi d’arredo è sicuramente di grande effetto.

Anche un vecchio mappamondo o una bellissima radio ben sistemati in un salotto contemporaneo possono davvero rendere unico l'ambiente.

Un’altra regola fondamentale, da tenere sempre bene a mente, è quella di avere rispetto per ogni ambiente. Se non fosse così, infatti, si correrebbe il rischio di fare un errore, ostentando una combinazione senza senso di mobili antichi e moderni messi un po’ a casaccio.

Estetica e stile devono però andare d'accordo. E' importante anche rispettare la dimensione dagli spazi in cui inserire alcuni complementi d'arredo. Ci sono mobili che trovano maggiore visibilità in ambienti più spaziosi piuttosto che ristretti dove rischierebbero di non essere notati a causa della presenza di diversi complementi. È preferibile lasciare sempre un po’ di spazio libero tra i singoli elementi,per non creare disposizioni disordinate e caotiche, rimpicciolendo l’ambiente e coprendo le pareti.

I complementi d’arredo dalle forme massicce si sposano bene con mobili dalle linee essenziali e pulite, mentre un elemento particolarmente carico nello stile risalta meglio se viene affiancato da oggetti dalle linee delicate.

In ogni caso un arredamento ben riuscito è frutto dell'equilibrio tra spazio, luce e complementi d'arredo per cui seguendo le proprie ispirazioni e qualche consiglio troverete il giusto mix tra contemporaneo e moderno può rendere unica la vostra abitazione.

Non vi resta che mettervi alla ricerca dei pezzi d'arredo magari in qualche mercatino o negozio d’antiquariato di Bari e dintorni.

Negozi antiquariato

Antichità Cipriani Srl Via Giovanni Battista Pirelli, snc, Triggiano

GIUSEPPE VISCEGLIE ANTIQUARIO Via Alessandro Maria Calefati, 161 Bari

Epoke Restauro e trattamento Antitarlo Via Montrone, 10 Valenzano

C.I.A.T. Di Pietro Coluccia Via Dante Alighieri, 330 Bari

Personè Antiquariato Via Nicolò Putignani, 130 Bari

Bazit - Mercatino dell'usato Piazza 2 Giugno 3-4-5 Valenzano

Il Tarlo Via Quintino Sella, 186 

Oltre Il tempo Via de Rossi, 124 Bari

MERCATINO PESCHERELLO Via Bruno Buozzi, 54 Bari

Leccisi Collection Via Nicolò Putignani, 150 Bari

Restauro mobili Mario Via Bari, 37 Capurso

Potrebbe interessarti

  • Timo, Rosmarino, Basilico e Salvia: come coltivare le piante aromatiche sul tuo balcone

  • 'Vertical Farm': come coltivare in casa con le serre verticali

  • Nella smart home anche il frigorifero diventa intelligente: fa tutto da solo

I più letti della settimana

  • Tubi intasati: come liberare gli scarichi delle nostre case

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Bolletta elettrica salata? i consigli per risparmiare

  • Puzza di fumo in casa: i rimedi per tornare a respirare

  • Tende: le diverse tipologie per arredare casa con stile

  • 10 consigli su come proteggere la casa dai ladri in estate

Torna su
BariToday è in caricamento